Lezioni di golf: guida per i neofiti

  • Commenti (23)
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

buca_golf.gif

Questa guida vuol essere una risposta alle domande di chi si avvicina al golf per la prima volta.
Qual’è lo scopo del gioco? Che cosa differenzia i bastoni da golf? Quali sono i bastoni necessari per tirare i primi colpi?..

Il gioco del golf:

buca_golf.gif

Il gioco si sviluppa sul percorso delle buche, normalmente un giro di golf è sulla lunghezza di 18 buche, anche se alcune gare, per esempio quelle dei professionisti, sono svolte in più giornate (72 buche in 4 giorni, cioè 18 buche al giorno).
Ogni buca da golf è però un capitolo a se del gioco, infatti tutte le buche hanno un’area di partenza ed un green di arrivo, all’interno del quale si trova la buca.
Lo scopo del gioco consiste nel partire dall’area di partenza e con una serie di colpi portare la pallina dentro la buca, meno colpi si fanno e meglio è :) .
Le buche da golf hanno lunghezze differenti, si parte dai 100 mt fino ai 550 mt. La diversa lunghezza fa si che le buche siano classificate in base al PAR che indica il numero ideale di colpi per effettuare la buca. Le buche da golf sono quindi PAR 3 (100-220 mt) PAR 4 (220-440 mt) PAR 5 (440-550 mt).
Date le diverse distanze da fare con i vari colpi nel corso del gioco della buca possiamo dire che ogni colpo da golf deve avere come obiettivo quello di raggiungere il bersaglio che sarà di volta in volta posto a distanza ed in direzione diversa.

Prima di vedere come dare la direzione e la forza al colpo per raggiungere il bersaglio dobbiamo capire come sono fatti i bastoni da golf.

I bastoni da golf:

sacca_golf.jpg

I bastoni da golf sono tanti e alcuni molti diversi tra loro, sono numerati, ma tutti hanno le seguenti caratteristiche:
- LOFT: è l’inclinazione della faccia del bastone, ovvero l’angolo tra la faccia del bastone e la verticale al terreno, più il bastone è inclinato e più sarà alto il volo della palla e viceversa. Ogni bastone varia l’inclinazione a seconda del numero.
- SHAFT: è la canna del bastone, può essere di acciao (più preciso, ma pesante e difficile) o in grafite (più leggera e più facile, aiuta a tirare più lontano). Ogni bastone varia la sua lunghezza in funzione del numero. Più è lungo il bastone e più lontano si potrà tirare la palla sfruttando la maggior leva.

Alcuni esempi:
-i FERRI: il set di ferri normalmente va dal numero 3 al numero 9. Il numero 3 è quello con meno LOFT e con lo SHAFT più lungo, quindi vi farà tirare lontano e con una traiettoria molto tesa. Il numero 9 invece è quello con più LOFT e con lo SHAFT più corto facendovi tirare alto e corto. Tutti quelli in mezzo hanno queste due caratteristiche che variano progressivamente in una o nell’altra direzione a seconda che vi avviciniate al ferro 3 o al ferro 9.

ferro_golf.bmp

-i LEGNI: anche i legni variano le 2 caratteristiche in funzione del numero, ma hanno una scala a sè. Sono comunque più lunghi dei ferri (sia come SHAFT che quindi come tiro) anche perchè la loro testa è più voluminosa rispetto a quella dei ferri.

legni_golf.jpg

Bastoni particolari:
-Pitching Wedge: oppure Pitch o PW, è un ferro ed è da considerare come se fosse il numero 10 della scala dei ferri, quindi vi fa tirare più alto e corto rispetto al ferro 9. Convenzionalmente anzichè essere numerato viene chiamato così.
-Sand Wedge: oppure Sand o SW, è un ferro ed è da considerare come se fosse il numero 11 della scala dei ferri, quindi vi fa tirare più alto e corto rispetto al PW. Convenzionalmente anzichè essere numerato viene chiamato così, prende il nome dal fatto che è quello che si usa per uscire dai bunkers, ostacoli con la sabbia (sand appunto).
-Putter: oppure Putt, è quel bastone completamente diverso dagli altri, quello che ricorda a volte un bastone da mini-golf ed in effetti serve per cercare di far rotolare la palla sul green fin dentro la buca.

putt_golf.jpg

Quali bastoni servono per iniziare:
Premetto che in molti casi, se iniziate con un maestro, sarà lui a fornirvi tutto quanto necessario alla pratica, ma se volete una vostra prima attrezzatura potreste prendere:
-un ferro: magari un numero 7, abbastanza facile, a metà della scala, meglio se con SHAFT in grafite
-un Sand: per iniziare a fare anche dei piccoli colpi di avvicinamento alla buca
-un Putt: per iniziare ad esercitarvi a mandare la palla in buca
La spesa dovrebbe oscillare tra i 70€ ed i 140€, anche se ci sono molte offerte, anche online, con le quali spedere anche meno o spendere un poco di più ma per avere più dotazione (sacca, altri ferri ecc..)

Torniamo ora al gioco della buca.
Abbiamo detto che ogni colpo deve tentare di portare la palla al bersaglio e che questo è ogni volta a distanza ed in direzione diversa:
-per la distanza: scelgo il bastone più adatto in base alla mia scala di distanze, infatti è vero che sono i bastoni a far tirare più o meno lontano, ma ognuno di noi in base alle proprie capacità sia fisiche che tecniche otterrà delle distanze diverse da ciascun bastone.
-per la direzione: la scelgo allineando il corpo prima di giocare il colpo. Il corpo va adressato (allineato) difronte alla linea di tiro (linea che unisce la palla al bersaglio), mettendo tutte le linee del corpo (spalle, fianchi, piedi ecc..) in parallelo alla linea di tiro. Così se il movimento è corretto, :P , la palla andrà verso bersaglio.

Spero fin qui di avervi chiarito le idee su alcuni concetti base del gioco, spero anche che, se ancora non lo avete fatto, vi sia venuta voglia di provare a giocare, quindi…

Dove provare la prima volta?
-vi consiglio di rivolgervi ad un campo pratica, perchè in genere è più semplice accedervi anche con costi molto contenuti
-consultate il sito della Federgolf per trovare la struttura che vi è più comoda
-cercate tra le strutture della vostra zona quelle che organizzano corsi o lezioni specifiche per i neofiti.

Quali sono i costi?
-le lezioni vanno da poco più di 10€ all’ora per alcuni corsi collettivi (qua per esempio) fino a 25-35 € per una lezione individuale
-le palline del campo pratica (postazioni fisse dalle quali tirare le palline per imparare ed esercitarvi) costano in media 3,00€ per 50 palle
-costi di accesso: dipende molto dalla struttura scelta, in molti campi pratica non si paga nulla (solo per palline che si tirano) o al limite alcuni vi faranno pagare un fee di circa 5€

Cosa serve la prima volta?
-abbigliamento comodo, polo e pantaloni, eventualmente adeguato alla stagione per non avere troppo freddo o caldo
-scarpe da passeggio o ginnastica, meglio se stringate e con suola non troppo liscia
-i bastoni come vi dicevo nella maggioranza dei casi sono forniti dal maestro

Questo articolo-guida è stato ispirato dai suggerimenti e dalle domande di un nostro lettore, se avete quindi domande o bisogno di altre info, non esitate! Tshot vi risponderà.

Antonio Burzio

Ven 09/03/2007 da Antonio Burzio in Golf, Lezioni golf

Anonimo 18 marzo 2007 13:00
Subtract karmaAdd karma1 Punti

vorrei gentilmente sapere le posizioni del corpo durante i lanci e le tecniche in generale. Grazie.

Rispondi Segnala abuso
Antonio Burzio
Antonio Burzio 18 marzo 2007 13:35
Subtract karmaAdd karma

Per quanto riguarda le “tecniche” posso dire che quanto si impara nelle prime lezioni si potrà usare per tutti i colpi del gioco, per esempio il grip (l’impugnatura) o la rotazione del corpo nel caricamento e attraverso la palla.. sostanzialmente lo “swing” (il movimento) ha gli stessi fondamentali e la stessa meccanica, sia che si stia giocando un colpo lungo o un colpo corto.. esistono piccole variazioni in alcune situazioni, per esempio nel fare un approccio a correre (colpo si avvicinamento).

A breve ho intenzione di scrivere altri articoli su questo argomento cercando di definire meglio alcune caratteristiche dello swing, per cui stay tuned! :)

Rispondi Segnala abuso
Enrico 18 maggio 2007 11:43
Subtract karmaAdd karma4 Punti

faccio una piccola domanda
mediamente quante lezioni servono e quanto tempo ci vuole prima
di arrivare a fare l’esame per essere ammesso ai campi gara ?
dopo aver preso l’abilitazione (e contribuire con gli altri neofiti a scavare buche in un campo) quanto conta in % giocare e fare pratica sul campo e continuare a prendere lezioni ?
chiedo questo perche’ mi servira’ per valutare a livello economico che tipo di iscrizione conviene fare in un circolo che offre diverse formule come quello del Brianza che ha iscrizioni a vari step a salire
grazie…

Rispondi Segnala abuso
Antonio Burzio
Antonio Burzio 18 maggio 2007 17:15
Subtract karmaAdd karma

@ Enrico:
questa è una domanda che mi fanno tutti gli allievi che iniziano.. e la risposta non è per niente facile. Iniziamo con calma: prima di tutto conta il tempo che riesci a dedicare al golf, lezioni e predisposizione servono poco se si è molto discontinui nel giocare.

Diciamo che in base alla mia esperienza un giocatore mediamente coordinato, con una buona impostazione tecnica (10-15 lezioni), e una pratica di circa 2-3 volte alla settimana, riesce ad andare in campo nel giro di 2 mesi. Magari sono stato un pò largo, ma preferisco ritrattare anticipando i tempi piuttosto che allungandoli :)

Dopo questo primo approccio al gioco vero sul campo come si continua?
Altra domandona^^
Diciamo che si va avanti anche da soli, mio padre, per esempio, non ha mai fatto lezione in vita sua, in 25 anni di golf ha tirato circa 300 palle di pratica.. oggi gioca 17 di handicap, si diverte, ogni tanto vince la sua gara di circolo.

I migliori risultati si ottengono con tanta pratica e tanto esercizio, l’aiuto continuo di un buon maestro è indispensabile per continuare a migliorare il proprio gioco.

Nel mondo ci sono milioni di golfisti, ci sono quelli che fanno lezione 2 volte alla settimana e quelli che non l’hanno mai fatta, l’importante è trovare il proprio modo di vivere il golf, l’importante è divertirsi giocando!

In ogni caso, avendone le possibilità, ti consiglio di fare alcune lezioni almeno all’inizio in modo da ricevere una sana impostazione su tutti i colpi, questo per andare avanti più celermente ed evitare di dover correre ai ripari in un secondo momento.

Rispondi Segnala abuso
Enrico 23 maggio 2007 08:50
Subtract karmaAdd karma

Grazie delle spiegazioni…
sono fortunati i suoi allievi, se e’ cosi
disponibile online non voglio immaginare dal vivo, peccato sia scomodo arrivare dove insegna….

Rispondi Segnala abuso
Renate 26 novembre 2007 21:26
Subtract karmaAdd karma

vorrei per cortesia sapere se esiste un dizionario (oppure pagine internet) delle espressioni di golf.
grazie
renate

Rispondi Segnala abuso
Antonio Burzio
Antonio Burzio 27 novembre 2007 17:31
Subtract karmaAdd karma

@ Renate:
l’idea di fare un glossario dei termini più usati nel gergo golfistico è molto bella.. la useremo o per un articolo o come topic sul forum a breve :)

Rispondi Segnala abuso
Lorenzo D. 17 marzo 2008 14:21
Subtract karmaAdd karma2 Punti

Porto a conoscenza di tutti i golfisti di Torino , cuneo , saluzzo che il nuovissimo e stupendo campo a 9 buche di CASTELLAR ( SALUZZO ) è quasi pronto . A presto l’inaugurazione e le prime gare …Complimenti ai maestri ALDO CAMERAN e MARCO MORES per la loro costanza e caparbietà. Ciao a tutti lorenzo de NUCCI .

Rispondi Segnala abuso
Antonio Burzio
Antonio Burzio 17 marzo 2008 14:48
Subtract karmaAdd karma1 Punti

@ Lorenzo D.:
perchè non scrivere un articolo che parla in modo più approfondito della vostra iniziativa? magari anche con qualche foto.. mi contatti o direttamente o tramite Tshot che vediamo (se le interessa) come organizzarci..

Rispondi Segnala abuso
LorenzoD. 18 marzo 2008 17:09
Subtract karmaAdd karma1 Punti

Ti ringrazio per l’attenzione , appena possibile vi trasmetterò le foto del nuovo campo di castellar e nel ritaglio di tempo anche qualche impressione da parte dei soci sull’iniziativa tanto attesa .. Circa 10 anni per convincere gli uffici tecnicied i responsabili degli assesorati del Comune che un campo da Golf non rovina il paesaggio ma è un centro di attrazione per sportivi e turisti di passaggio nel bellissimo MARCHESATO DI SALUZZO….Buon gioco a tutti Lorenzo de NUCCI .

Rispondi Segnala abuso
LorenzoD. 2 settembre 2008 12:29
Subtract karmaAdd karma

GOLF CLUB CASTELLAR …..finalmente 07 settembre 2008 la prima gara ufficiale sponsorizzata dalla CRS Cassa di risparmio di SALUZZO . Invito tutti gli appassionati a partecipare o perlomeno a farci visita….
Buon gioco a tutti Lorenzo de NUCCI

Per informazioni maestro CAMERAN Aldo tel.3392699735

Rispondi Segnala abuso
Anonimo 17 settembre 2008 01:01
Subtract karmaAdd karma

Ciao sono Marco, ho una spazio verde (8000 mq) ma non così grande da poter fare un campo regolamentare; come posso organizzare il percorso da golf? Si possono fare piccoli steep e mettere le buche anche in dislivello? Grazie…

Rispondi Segnala abuso
Anonimo 12 maggio 2009 20:21
Subtract karmaAdd karma1 Punti

Cosa indica il numero (da 1 a 5) che compare sulle palline da golf?
Grazie

Rispondi Segnala abuso
AntonioBurzio 12 maggio 2009 20:45
Subtract karmaAdd karma

il numero non indica nulla, serve solo per identificarla meglio rispetto a quelle dei tuoi compagni di gioco

Rispondi Segnala abuso
Blueleader 17 maggio 2009 10:56
Subtract karmaAdd karma

Avete una newsletter ?

Rispondi Segnala abuso
Anonimo 22 maggio 2009 12:25
Subtract karmaAdd karma-1 Punti

Cari golfisti ,

Vi comunico che sabato 30 Maggio 2009
presso il bellissimo campo di CASTELLAR SALUZZO visitat il sito http://www.golfcastellar.it

la mia società sponsorizza il 1° TROFEO INVE.S.T GOLF CUP una gradevole gara stableford con bellissimi premi in argento per 2 categorie ( 0-20 / 21 -36 ) oltre a 1° lordo , 1° seniores , 1° junior , 1° ladies.
per iscrizioni tel. segreteria sig.ra ANNA tel. 0175 – 055227 a presto lorenzo de NUCCI

Rispondi Segnala abuso
Fulvio 11 aprile 2010 18:35
Subtract karmaAdd karma1 Punti

vorrei gentilmente sapere come si puo calcolare la lunghezza dei ferri da persona a persona secondo all altezza in attesa distinti saluti

Rispondi Segnala abuso
Antonio Burzio 11 aprile 2010 20:05
Subtract karmaAdd karma

prova a leggere questo mio altro articolo, dovrebbe rispondere alla tue domande:

http://www.intergolf.it/2009/01/cose-il-color-code-dei-bastoni-ping/

ciao!

Segnala abuso
Anonimo 16 giugno 2011 14:53
Subtract karmaAdd karma1 Punti

vorrei sapere come si calcola la distanza della buca che viene riportata negli score e nei cartelli indicatori posti alla partenza di ogni buca
-dai battitori o dal filo del piazzola di partenza?
-fino all’inizio del green o al centro del greeen?
-in linea d’aria o seguendo l’andamento della buca (es. dogleg)?

Rispondi Segnala abuso
Antonio Burzio 16 giugno 2011 14:59
Subtract karmaAdd karma-1 Punti

@ Anonimo

-dai battitori o dal filo del piazzola di partenza?
risp: sul battitore di partenza c’è un paletto che indica il punto dal quale viene presa la misurazione
-fino all’inizio del green o al centro del greeen?
risp: fino a centro green
-in linea d’aria o seguendo l’andamento della buca (es. dogleg)?
risp: seguendo il disegno della buca

Segnala abuso
Anonimo 16 giugno 2011 15:46
Subtract karmaAdd karma

Grazie per la rapida risposta…Gentilissimo…
Vorrei avere ulteriori chiarimenti relativi all’ultima tua risposta. Il tema è come si calcola la lunghezza generale della buca.
Ti spiego meglio, dovrei fare un rilievo metrico di una buca e indicare la lunghezza totale,
la misura che dovro rilevare sarà dal paletto sul battitore di partenza fino al centro green, passando per una immaginaria linea mediana del fairway seguendo anche l’andamento altimetrico della buca???
Ancora grazie…

Rispondi Segnala abuso
Antonio Burzio
Antonio Burzio 16 giugno 2011 16:08
Subtract karmaAdd karma

esatto parti dal paletto che trovi sul tee dal quale ti interessa prendere la misura (in alcuni campi ci sono più battitori uomo, donna etc..) e segui la linea mediana della buca. non contano i dislivelli diciamo che queste misure sono prese contando che la buca sia piatta

Rispondi Segnala abuso
Anonimo 16 giugno 2011 17:55
Subtract karmaAdd karma

Grazie grazie, la tua risposta è per me fondamentale…a presto!!!!

Rispondi Segnala abuso
Utente registrato
Login

Ricorda i miei dati

Hai smarrito la tua password?

Nuovo Utente

Registrati nella community di Tshot per accedere a tutti i blog di Nanopress con un unico nickname e avatar.

Registrati

Oppure se sei un utente Facebook

Aggiungi un commento

Ricorda i miei dati

Pubblica commento