Accordo per la cessione saltato, il club ora rischia il fallimento

In maniera inaspettata è saltato l’accordo per la cessione del club. Questo non fa altro che peggiorare ulteriormente la situazione nella quale riversa questa proprietà.

Stando alle ultime notizie, infatti, se le cose non dovessero migliorare da qui a qualche settimana il club rischierebbe seriamente il fallimento, scrivendo così una delle pagine più buie della sua storia. La speranza sarebbe però l’ultima a morire, visto che il presidente si sarebbe subito messo alla ricerca di nuovi acquirenti per evitare il peggio.

Saltato l'accordo per la cessione del club
Il club rischia ora il fallimento dopo che è saltato il passaggio di proprietà (LaPresse) – tshot.it

I tifosi, dunque, non aspettano altro che aggiornamenti sotto questo fronte, con la proprietà che nel frattempo avrebbe dato qualche timido aggiornamento in un comunicato pubblicato sui propri canali ufficiali.

Salta la cessione per l’accordo: persi oltre 200MLN di euro

Più passano le settimane e più sale la preoccupazione fra tifosi ed addetti ai lavori, in quanto il futuro societario del club sarebbe sempre più incerto. Saltato l’accordo per la cessione, l’attuale proprietà rischia di portare al fallimento questa storica compagine europea, che per quello che conta starebbe provando l’impossibile per salvarsi.

Al momento, comunque, la situazione è critica, anche perché l’impressione è che oramai non si possa più tornare indietro dopo che lo stesso club ha comunicato nelle scorse ore quello che i tifosi speravano di poter evitare.

Stando infatti a quanto riportato dall’Everton, è saltata l’acquisizione del club da parte di 777 Partners. La decisione sarebbe arrivata direttamente dai vertici della Premier League, che avrebbero messo ulteriormente nei guai i Toffees non ratificando il passaggio di proprietà nelle mani del fondo americano perché preoccupati che potesse non adempiere ai costi dell’operazione dopo che la banca A-Cap gli ha tagliato ogni tipo di finanziamento.

Everton a rischio fallimento: cercasi nuovi acquirenti

Era tutto apparecchiato: l’Everton doveva passare nelle mani di 777 Partners per circa 500 milioni di sterline. I vertici della Premier League hanno però negato che questa cosa potesse accadere, mettendo nuovamente spalle al muro la proprietà dei Toffees che starebbe comunque cercando qualche acquirente per salvare il club.

A confermarlo sempre l’Everton stesso nel comunicato pubblicato nelle scorse ore, nel quale è stato riferito che: “Il club continuerà ad operare come al solito, mentre lavora con Blue Heaven Holdings per valutare tutte le opzioni per la proprietà futura del club”. 

Da capire adesso come si evolveranno le cose, con Farhad Moshiri che già sarebbe alla ricerca di un nuovo acquirente al quale cedere le quote di maggioranza del club, alla ricerca di un po’ di serenità e stabilità dopo gli ultimi concitati e complicati mesi.

La PL ha negato il passaggio di proprietà dell'Everton a 777 Partners
Niente 777 Partners per l’Everton, alla ricerca ora di nuovi acquirenti per salvarsi (LaPresse) – tshot.it
Impostazioni privacy