Addio a Joe Barone: fuori dal calcio è stato ancora più grande

La Fiorentina piange la scomparsa di Joe Barone: il direttore generale del club ha lasciato una grande eredità umana oltre che sportiva.

La morte di Joe Barone lascia un vuoto incolmabile in tutti gli amanti dello sport, negli appassionati di Serie A e in tutti i tifosi della Fiorentina, oltre che nella squadra, nello staff e nella dirigenza Viola. Lo ha stroncato il malore accusato domenica scorsa nel primo pomeriggio e a nulla sono serviti gli interventi di primo soccorso, l’operazione a cuore aperto e l’ausilio dei macchinari per tenerlo in vita il più possibile.

Joe Barone è morto: lutto in casa Fiorentina
Chi era Joe Barone: il dg della Fiorentina (LaPresse) – tshot.it

Joe Barone verrà ricordato per sempre dai tifosi della Fiorentina e del calcio italiano e nei prossimi giorni sarà possibile salutarlo per l’ultima volta prima a Firenze e poi a casa sua, a Pozzallo, dove era nato il 20 marzo 1966.

Addio a Joe Barone: l’uomo più importante della Fiorentina attuale

Joe Barone lascia un vuoto incolmabile nella dirigenza della Fiorentina e in tutta la squadra. Ora tutti insieme dovranno stringersi attorno al dolore e provare a ripartire per dedicare il futuro a un grandissimo uomo di sport che ha fatto tanto anche per la città di Firenze.

I suoi lavori più importanti sono stati legati alla Fiorentina, con uno sguardo sulla città, con operazioni strettamente legate alle infrastrutture del club, prima con le varie questioni sullo stadio del “Franchi” da ricostruire o del nuovo stadio da costruire nell’area Mercafir o a Campi Bisenzio, fino al Viola Park. Il nuovo centro sportivo della Fiorentina è il fiore all’occhiello di Rocco Commisso, ma anche la creatura di Joe Barone.

Il direttore generale, infatti, ne ha seguito la progettazione nei dettagli,  ne ha curato la realizzazione settimana dopo settimana ed è stato anche molto attento a qualsiasi particolare, così da poter rendere il centro sportivo della Fiorentina uno dei più belli in Europa.

Chi era Joe Barone: dove è nato e come si è svolta la sua vita

Joe Barone è nato a Pozzallo, in Sicilia, il 20 marzo del 1966. Nei tempi delle più grandi migrazioni verso i grandi continenti e verso il sogno americano anche la sua famiglia, quando Giuseppe (il vero nome di Joe Barone, ndr) aveva 8 anni, si trasferì con la famiglia a Brooklyn.

Dopo gli studi, negli Stati Uniti iniziò a lavorare in un istituto bancario ma presto abbandonò questa carriera per seguire le orme del progetto della ‘Mediacom’ di Rocco Commisso, tra le più grandi aziende statunitensi nel settore della Tv via cavo. L’incontro con l’attuale presidente della Fiorentina gli cambiò totalmente la vita, fino ad oggi.

Il rapporto tra i due è diventato giorno dopo giorno quasi fraterno, che ha portato i due amici a condividere anche l’avventura sportiva nei Cosmos di New York e poi quella nella Fiorentina.

Fiorentina, morto Joe Barone
Fiorentina, chi era Joe Barone (LaPresse) – tshot.it

La famiglia di Joe Barone

Joe Barone era anche molto legato alla famiglia, alla moglie e ai figli che in questi giorni pieni di dolore si sono ritrovati a Milano in un abbraccio collettivo che ha donato le ultime speranze all’ex direttore generale della Fiorentina.

Morte Joe Barone: cordoglio per il dg viola
Morte Joe Barone: tifosi in lacrime (LaPresse) – tshot.it

Lascia la moglie Camilla e quattro figli, tra i quali c’è anche Giuseppe, omonimo del padre. Classe 1998, nato a New York, negli ultimi anni è stato sotto contratto con Perugia, Ascoli e Salernitana prima di tornare negli Stati Uniti. L’ultima squadra nota di Giuseppe Barone (figlio) è stata lo Charlotte Indipendence, da cui si è svincolato a fine 2022. Lascia nello sconforto anche gli altri tre figli, il primogenito Pietro, Salvatore, e l’unica figlia Gabriella.

Impostazioni privacy