Addio alla Ferrari, l’annuncio commuove

Una figura di spicco dell’ultimo ventennio ha annunciato l’addio alla Ferrari: sposerà una rivale, ma le sue parole sono commoventi.

Dopo la separazione con Mattia Binotto datata fine 2022 e l’ingresso nel team di Frederic Vasseur a gennaio 2023, la Ferrari ha avviato un processo di ristrutturazione interna finalizzata a dare nuova linfa alla Scuderia. Bene, tale processo è ancora in corso, con tanti innesti che si susseguono di mese in mese e qualche storico addio a fare da contrappeso. L’ultimo quello di una figura di spicco il cui percorso a Maranello è durato quasi un quarto di secolo.

Addio alla Ferrari
Il noto ingegnere lascerà il team dopo oltre vent’anni (AnsaFoto) – Tshot

Ci riferiamo a Simone Resta. L’ingegnere imolese era legato al Cavallino Rampante dal lontano 2001, anno in cui entrò a far parte del team in qualità di Senior Designer Engineer, prima di essere promosso al ruolo di responsabile del dipartimento di ricerca e sviluppo nel 2006, a quello di Deputy Chief Designer nel 2012 e a quello di capo progettista nel 2014. Lascerà la Ferrari con effetto immediato, come si evince dal messaggio social pubblicato dal diretto interessato nelle scorse ore.

Resta, il saluto alla Ferrari e la nuova avventura a Brackley

“2001-2024, ultimo giorno dopo 23 anni di passione in Ferrari. Esperienza professionale unica, con la fortuna di conoscere talenti eccezionali. Un grazie di cuore a tutti quelli che hanno creduto in me ed ai tifosi”, ha scritto sul suo profilo Linkedin.

L'addio di Resta alla Ferrari commuove i tifosi
Resta, il saluto alla Ferrari e la nuova avventura in Mercedes (Foto “X” Scuderia Ferrari) – Tshot

Inutile dire che le parole di Resta hanno generato grande commozione nell’universo Rosso, anche perché il 53enne rappresentava uno degli ultimi tecnici della gloriosa “Era Schumacher” ancora legati alla Scuderia. Il suo percorso ripartirà da una storica rivale, ma ciò non ha raffreddato l’affetto dei supporters Ferraristi.

Nel dettaglio la carriera di Resta in Formula 1 continuerà alla Mercedes, dove l’ormai ex ferrarista troverà un altro ingegnere con un passato a Maranello, ovvero James Allison. La nuova esperienza dell’ingegnere italiano comincerà nel 2025, al termine del consueto periodo di “gardening” da osservare per regolamento.

Intanto, lo ricordiamo, prima dell’approdo in Ferrari, Resta aveva fatto il proprio esordio nel Circus tra le fila della Minardi e può inoltre vantare esperienze in Alfa Romeo e Haas (entrambe vissute in prestito tra il 2018 e l’inverno 2024, mentre era ancora sotto contratto con la Rossa).

Impostazioni privacy