Addio Hamilton, tutto finito: adesso non ci sono più dubbi

I tifosi di Lewis Hamilton sono rimasti letteralmente senza parole: per il campionissimo britannico è arrivata una svolta definitiva.

Lewis Hamilton sta per concludere anche il Mondiale 2023 di Formula 1 senza aver centrato neppure un successo con la sua Mercedes. Il britannico ha ancora una chance, dato che nel prossimo weekend è in programma l’ultima gara stagionale a Abu Dhabi: tuttavia, il dominio della Red Bull e di Max Verstappen – intenzionato a non lasciare neppure le briciole agli avversari – rende difficile immaginare un trionfo.

Non ci sono più dubbi: per Hamilton è proprio finita
Le ultime notizie su Hamilton hanno gelato i fan del britannico – Foto ANSA (Tshot.it)

Per ritrovare l’ultima vittoria del britannico bisogna risalire alla penultima gara del 2021, in Arabia Saudita: un digiuno che di certo non può fare piacere a chi è riuscito a conquistare ben 7 titoli mondiali in Formula 1. Anche per questo si comincia a parlare di un probabile ritiro di Hamilton (che il prossimo 7 gennaio compirà 39 anni, ndr) nel 2025, anno in cui scadrà il suo contratto con la Mercedes.

Nel frattempo, in queste ultime ore, un pezzo importante della carriera del campionissimo della Mercedes è diventato protagonista assoluto. Stiamo parlando della monoposto F1 W04, ovvero della vettura con cui il pilota britannico ha conquistato il suo primo Gran Premio alla guida della Mercedes.

Addio Hamilton, la decisione è presa: notizia bomba

Hamilton riuscì a trionfare nel Gran Premio d’Ungheria del 2013, arrivando davanti a Raikkonen (Lotus-Renault) e Vettel (Red Bull-Renault). Quel successo ha un valore molto importante non solo per il celebre pilota, ma anche per l’intera Formula 1, dato che è l’ultimo con motore V8 prima del passaggio alle unità ibride.

Tutto finito per Hamilton: decisione definitiva
La storica vettura di Hamilton venduta all’asta – Foto ANSA (Tshot.it)

L’auto che trionfò nel Gran Premio magiaro è stata appena venduta all’asta per una cifra da capogiro. Per la vettura sono stati infatti spesi 18,8 milioni di dollari: una somma che supera di gran lunga le stime iniziali, che parlavano di una cifra compresa tra gli 11 e i 15 milioni di dollari. Tuttavia questa somma strepitosa non ha colto di sorpresa gli appassionati di Formula 1, ben consapevoli non solo del valore storico di questa macchina ma anche della guida che l’ha condotta al successo in Ungheria.

In quella stagione Hamilton concluse al quarto posto in classifica piloti ma pose le basi per il dominio incontrastato degli anni successivi: sei titoli mondiali dal 2014 al 2020, una ‘tirannia’ interrotta nel 2016 solo dal compagno di scuderia Nico Rosberg. Oltre al propulsore V8 da 2,4 litri aspirato, capace di erogare 750 cavalli, la Mercedes del 2013 poteva contare anche su aggiunte particolarmente innovative per l’epoca, come ad esempio la sospensione interconnessa anteriore-posteriore (FRIC).

Impostazioni privacy