Addio Pioli, è finita: nuovo allenatore Milan nel 2024

Addio Stefano Pioli, il tecnico romagnolo potrebbe salutare il Milan al termine di questa stagione sportiva: arriva il nuovo allenatore

Un pareggio, quello ottenuto in trasferta contro la Salernitana, difficile da digerire. I tifosi rossoneri e la stessa società volevano festeggiare le festività natalizie nella migliore maniera possibile, magari con una vittoria ed invece è arrivato un 2-2 che non accontenta nessuno, se non i campani allenati dall’ex Inzaghi.

Per i bookmakers difficile che venga confermato
Difficile una conferma in panchina per Stefano Pioli al Milan – Tshot.it (Foto LaPresse)

La posizione di Stefano Pioli, a questo punto, è sempre di più a rischio. Tanto è vero che i bookmakers si stanno letteralmente scatenando per quanto riguarda il nome del nuovo allenatore per la prossima stagione. Ed a dire il vero, proprio nelle ultime ore, sta iniziando a circolare proprio quello del favorito principale.

Milan, con Pioli sarà addio a fine stagione: chi è il favorito?

Secondo quanto riportato dalle ultime quote di Sisal pare che la conferma di Pioli sia data addirittura a 4.00. Una cifra decisamente bassa e che non rassicura per nulla lo stesso mister rossonero. Per la prossima stagione, infatti, prende sempre più quota l’ipotesi che porterebbe al clamoroso ritorno in Italia da parte di Antonio Conte. Il salentino, dopo aver allenato i “cugini” dell’Inter, potrebbe accettare la proposta di Cardinale per allenare il ‘Diavolo’ a partire dalla prossima stagione.

Per i bookmakers difficile che venga confermato
Antonio Conte favorito come successore per la panchina dei rossoneri – Tshot.it (Foto LaPresse)

Una ipotesi assolutamente da non scartare visto che, il suo nome, è considerato quello favorito. L’ex ct della nazionale italiana è dato a 4.00, ovvero la quota più bassa. Successivamente è il turno di Raffaele Palladino che, anche in questa stagione, sta dimostrando di essere all’altezza della situazione con il Monza e sta facendo delle ottime cose in Brianza. Il nativo di Mugnano è dato a quota 6.00. Stessa quota anche per Thiago Motta che, con il suo Bologna, si trova in piena zona Champions League (quarto posto).

Alla dirigenza rossonera piace anche quello che sta facendo con il Nizza l’italiano Francesco Farioli (9.00). Stesso discorso vale anche per un altro italiano impegnato all’estero come Roberto De Zerbi (9.00). Stessa quota anche per Igor Tudor (attualmente svincolato) e Ignazio Abate (allenatore della Primavera). Ritornando nuovamente alla questione che riguarda Pioli non è da escludere l’ipotesi di un suo possibile esonero anche nelle prossime settimane. L’andamento in campionato ed in Europa non ha soddisfatto del tutto la dirigenza che potrebbe pensare ad un cambio alla guida.

Impostazioni privacy