“Al posto di Hamilton”: scelta fatta

Il passaggio alla Ferrari del sette volte campione del mondo ha costretto la Mercedes ad attivarsi sul mercato piloti.

Come sappiamo, nei giorni scorsi la Scuderia Ferrari ha ufficializzato una clamorosa operazione di mercato che vedrà Lewis Hamilton approdare a Maranello nel prossimo futuro. Il pilota britannico correrà un’ultima stagione per la Mercedes per poi indossare la tuta della Rossa a partire dal 2025, quando assieme a Charles Leclerc comporrà una line up semplicemente da sogno.

La scelta della Mercedes per il dopo-Hamilton
Mercedes, al via il casting per il dopo-Hamilton: le alternative (AnsaFoto) – Tshot

L’addio di Hamilton ha colto la Mercedes un po’ di sorpresa, dato che il nativo di Stevenage aveva prolungato il contratto appena qualche mese fa. Incassato il colpo, tuttavia, gli uomini della stella a tre punte hanno già iniziato le ricerche per individuare un sostituto del britannico.

Stando alle indiscrezioni, sulla lista del team principal, Toto Wolff, vi sarebbe una lunga lista di nomi: si va da giovani profili come Mick Schumacher o il 17enne italiano Kimi Antonelli a piloti autorevoli come Carlos Sainz – scaricato dal Cavallino proprio per far spazio da Hamilton – ed Esteban Ocon, fino ad arrivare ad ipotesi molto suggestive. Tra queste ultime abbiamo quella riguardante un possibile arrivo a Brackley di Fernando Alonso.

Mercedes, non solo giovani nella lista per il dopo-Hamilton: il parere dell’esperto

Il possibile trasferimento di Alonso alla Mercedes apparteneva alla categoria “fantamercato” fino a qualche giorno fa. Ma tale ipotesi ha iniziato a diventare sempre più insistente nelle ultime ore, complice il fatto che Ocon non convince pienamente i vertici della squadra anglo-tedesca e che Sainz sembrerebbe destinato a sposare il progetto dell’Audi. Dubbi in quel di Brackley anche sulla prontezza di Mick Schumacher e, soprattutto, Kimi Antonelli.

La scelta della Mercedes per il dopo-Hamilton
Mercedes, senti Coulthard: il suggerimento dello scozzese per il dopo-Hamilton (AnsaFoto) – Tshot

In tale scenario, il nome del 43enne asturiano – legato alla Aston Martin da un contratto in scadenza al termine della stagione – rappresenta quello più indicato per raccogliere l’eredità di Hamilton. Sceglierlo, infatti, per la Mercedes vorrebbe dire garantirsi un pilota di assoluto livello per il prossimo anno (o magari due), riservandosi al contempo la possibilità di ingaggiare un giovane prospetto per il 2026. Una ghiotta opportunità, consigliata a Wolff anche da David Coulthard, ex protagonista della griglia di Formula 1 e oggi opinionista televisivo.

“Se fossi la Mercedes, sceglierei Alonso al posto di Hamilton, ha detto lo scozzese al podcast ‘Formula for Success’. “È in grado di correre, conosce il motore e le power unit. È ancora un gladiatore. Vettel ha avuto qualche difficoltà con lo sviluppo dell’Aston Martin. Se potessi avere Alonso, lo prenderei”, ha aggiunto. Staremo a vedere se effettivamente la scelta delle Frecce d’Argento ricadrà sul due volte campione del mondo.

Impostazioni privacy