Alcaraz e Sinner nei guai, il messaggio è chiaro: ora sarà durissima

Un messaggio piuttosto chiaro nei confronti di Alcaraz e Sinner che devono fare molta attenzione per quanto riguarda il futuro.

Il 2024 dovrebbe essere una stagione importante per il tennis perché potrebbe dare ufficialmente inizio alla nuova era dopo un periodo, decisamente lungo, dominato da Federer, Nadal e Djokovic. Tra i principali protagonisti troviamo, senza dubbio, Jannik Sinner. L’azzurro, vincitore dei primi due tornei a cui ha partecipato nella nuova stagione, sta dimostrando di avere qualità importanti e di poter diventare il numero uno al mondo.

Sinner e Alcaraz, il problema è immenso
Guai in vista per Sinner e Alcaraz (LaPresse) – tshot.it

La strada per la vetta del ranking è lunga e piena di insidie: sono diversi i giocatori con cui Sinner dovrà competere e uno di questi è Alcaraz. Il tennista spagnolo, nonostante l’infortunio subito all’ATP di Rio, rappresenta il futuro di questo sport. Entrambi sono destinati a scrivere pagine importanti nella storia del tennis e, molto probabilmente, domineranno per anni il circuito tennistico.

Sinner e Alcaraz dunque rischiano di essere la nuova coppia da battere e, da questo punto di vista, sembra esserci già chi è pronto a lanciare il guanto di sfida. Stiamo parlando di Joao Fonseca, giovane talento brasiliano che ha ben figurato all’ATP di Rio arrivando fino ai quarti di finale.

Il classe 2006 ha le idee piuttosto chiare per il futuro e ai media brasiliani ha sottolineato: “Gioco da quando avevo 4 anni perché vedevo gli allenamenti di mio fratello. Non credevo di potermi innamorare così tanto del tennis” ha sottolineato Fonseca che dimostra un bagaglio tecnico importante, notevoli margini di miglioramento e la voglia di imporsi a grandi livelli.

Fonseca e il grande sogno: “Essere il numero uno al mondo”

Diciassette anni ma il futuro ben delineato nella mente di chi vuole diventare il più forte di tutti. “Il mio sogno è diventare il numero uno al mondo e vincere uno slam. Wimbledon è il mio preferito: posso realizzarlo ma è una strada lunga e serve tanto lavoro“. Queste le parole di Fonseca: solo il tempo ci dirà se raggiungerà il suo obiettivo, nel frattempo continua a stupire nei tornei ai quali partecipa. Le qualità per fare un determinato percorso ci sono tutte.

Fonseca vuole diventare il numero uno al mondo
Sinner, il primo posto nel ranking è in pericolo (Ansafoto) – tshot.it

Il tennista brasiliano ha dei giocatori ai quali si ispira. “Mi piace vedere le partite di Sinner e Alcaraz. Sono forti mentalmente e riescono a competere contro rivali del livello di Djokovic“. Sta nascendo una nuova stella nel circuito tennistico ed è pronta a brillare per diversi anni.

Impostazioni privacy