Alcaraz-Sinner, è successo davanti a tutti: vi resterà impresso

Jannik Sinner era presente ad un evento che ha visto come protagonista il suo rivale Carlos Alcaraz. È stato un momento da ricordare

Quella tra Jannik Sinner e Carlos Alcaraz è già diventata una grande rivalità. Ancora non sappiamo con certezza se sarà come quella tra Federer, Nadal e Djokovic, ma ciò che è certo è che i due ragazzi hanno dimostrato potenzialità ben al di sopra la media dei pari età.

Sinner-Alcaraz, è successo davanti a tutti
Sinner-Alcaraz, momento da ricordare (Ansa) – Tshot.it

L’altoatesino, pur non avendo ancora vinto uno Slam, è arrivato in finale alle Atp Finals ed è stato in grado di trascinare la Nazionale italiana alla vittoria della Coppa Davis. Lo spagnolo, invece, conta già uno US Open e un Wimbledon e ha già occupato la prima posizione del ranking Atp.

Tutti segnali, questi, che ormai li pongono nell’Olimpo del tennis mondiale e che al tempo stesso potrebbero essere soltanto una piccola parte di ciò che potrebbero fare in futuro. Così, nell’attesa di rivederli in campo il prossimo anno, i due hanno trascorso qualche giorno insieme presso l’Academy di Juan Carlos Ferrero di Villena, dove, tra una sessione di allenamento e l’altra, c’è stato anche un momento da ricordare: l’inaugurazione di un nuovo campo intitolato proprio al 20enne di Murcia.

Sinner-Alcaraz, che evento: il video è virale

Ferrero ha voluto celebrare il suo allievo con questo bellissimo gesto e alla cerimonia era presente anche lo stesso Sinner con il quale si era allenato fino a qualche istante prima. Jannik ha inoltre immortalato l’evento con il suo smartphone riprendendo l’intera scena, con il video che ha fatto il giro del web in pochi minuti.

Carlos Alcaraz, resterà impresso
Alcaraz, all’inaugurazione c’era anche Sinner (Ansa) – Tshot.it

Nelle immagini, vediamo scritto sull’insegna a chiare lettere “Pista Carlos Alcaraz”. Un omaggio sentito da parte dell’ex numero uno del mondo nei confronti di colui che sta ripercorrendo le sue orme e che ha già fatto meglio arrivando a vincere due Slam contro l’unico vinto da lui quando era giocatore.

Per Alcaraz, che durante la cerimonia di inaugurazione ha tenuto a ringraziare il suo allenatore, si è trattato di un bellissimo momento e la presenza di Sinner ribadisce ulteriormente il gran bel rapporto di amicizia che li lega. Amici prima che rivali, come hanno tenuto a sottolineare in più di un’occasione i due protagonisti, che adesso, dopo questa periodo di preparazione, riprenderanno a fare sul serio a partire dall’Australia.

Sinner tornerà in campo al Kooyong Classic, torneo esibizione in programma dal 10 al 12 gennaio, mentre Carlitos ripartirà dalla Riyadh Season Tennis Cup in Arabia Saudita il prossimo 27 dicembre. L’obiettivo di entrambi sarà quello di arrivare il più in forma posizione all’Australian Open dove le loro strade si potrebbero incrociare nuovamente per un altro capitolo della loro rivalità.

Impostazioni privacy