Allegri-Juventus: colpo di scena, cosa ha deciso Elkann

Presa di posizione da parte della proprietà: sul caso Allegri-Juventus interviene anche Elkann, ecco le ultime notizie.

Volano strascichi in casa Juventus. L’esperienza di Allegri sulla panchina dei bianconeri rischia di concludersi nel peggiore dei modi. Nonostante la vittoria della quindicesima Coppa Italia, gli animi si sono accesi in società tutto a causa del tecnico livornese che ha mostrato insofferenza per la sua situazione contrattuale.

elkann allegri
Elkann contro Allegri, ecco cosa sta succedendo (La Presse Foto) – tshot.it

In casa Juventus c’è un forte imbarazzo. Il successo per la vittoria della 15esima Coppa Italia non è stata celebrata nel migliore dei modi. Il post partita con l’Atalanta fa ancora discutere con Allegri che ha perso la testa con atteggiamenti fuori le righe.

Prima in campo, con le proteste contro l’arbitro e gli attacchi al designatore Rocchi. Poi durante i fasteggiamenti, attaccando platealmente Giuntoli e la dirigenza. Infine nei corridoi dell’Olimpico, con l’aggressione e minaccia al direttore di Tuttosport Vaciago.

Su questa vicenda interviene anche Elkann: ecco la decisione del proprietario dei bianconeri.

Esonero Allegri Juventus: nuovi aggiornamenti

Consapevole dell’addio al termine di questa stagione, dopo la vittoria in Coppa Italia Allegri non ha nascosto il suo malcontento con delle reazioni – pubbliche e private – davvero inaspettate.

Tanto da portare la società a valutare l’esonero immediato di Allegri, visto che probabilmente ha viola i codice di condotta interna valido per i dipendenti della Juventus. In mattinata sono attesi i pareri legali per capire se ci sono i margini per il licenziamento per giusta causa.

Toccherà agli avvocati sciogliere i dubbi su questa situazione. Ma la cosa certa è che l’esperienza alla Juventus per Allegri si chiude nel peggiore di modi.

Come confermato anche dalla Gazzetta dello Sport, difficile pensare ad una riconciliazione tra la Juventus e Allegri. Non ci sono margini per andare avanti altri dieci giorni ovvero per queste ultime due gare di Serie A contro Bologna e Monza. Ecco perché, ora dopo ora, prende corpo dell’esonero immediato del tecnico.

allegri
Massimilaino Allegri esonero Juventus: nuovi aggiornamenti sul futuro del mister (La Presse Foto) – tshot.it

Esonero Allegri Juventus: deciderà Elkann

Ovviamente, su questa situazione l’ultima parola l’avrà l’azionista di maggioranza e proprietario della Juventus Elkann.

Anche perché, c’è anche la questione economica da non sottovalutare. Allegri alla Juve guadagna 7 milioni netti più 2 di bonus. Dunque, con un contratto in scadenza a giugno 2025, la Juventus deve mettere in preventivo una spesa di 14-18 milioni di euro lordi.

Se ci fossero gli estremi per il licenziamento di Allegri dalla Juventus, la società potrebbe risparmiare questi soldi o almeno trovare un accordo di transazione per una buonuscita che porti il tecnico a firmare la rescissione del contratto.

L’ultima parola spetterà alla proprietà, ovvero Elkann, che fino a questo momento ha lasciato carta bianca all’amministratore delegato Scanavino e al direttore sportivo Giuntoli.

Impostazioni privacy