Milan: caso Pioli, scelto il nuovo allenatore

Momento decisivo per il futuro di Stefano Pioli sulla panchina del Milan. Perché l’attuale allenatore è compromesso e rischia seriamente di essere fatto fuori in queste ore con un esonero.

Brutte notizie arrivano per il club rossonero e per l’allenatore che si sta giocando una parte importante della propria carriera. Dopo aver vinto lo scudetto e rialzato il club dalle ceneri ora è tornato ad essere messo in forte discussione per ciò che sta avvenendo da queste ultime stagioni che hanno dato delusioni forti per alcuni punti di vista.

Milan, esonero Pioli sembra deciso: c'è Abate al suo posto
Allenatore Milan Pioli esonero Abate Conte – tshot.it 22122023

I risultati non sorridono più al Milan e a Pioli che è fortemente criticato ora anche da parte della tifoseria e non sente più la fiducia della società che sente di aver investito tanto per lui in questi ultimi anni. L’allenatore ha fallito in diversi momenti come lo scorso anno dove solo la semifinale di Champions League raggiunta si è salvata, ma le pesanti sconfitte e delusioni che sono arrivate ora sembrano davvero troppe.

Esonero Pioli: la scelta del Milan sul nuovo allenatore

Lo scorso anno è stata una delle peggiori stagioni del Milan se non fosse per la semifinale Champions raggiunta che ha aumentato incassi per il club e il valore del brand. Ma anche in quell’occasione è uscito malconcio l’allenatore per aver perso con un totale di 3-0 contro i rivali cugini dell’Inter. Una pesante sconfitta come anche quella in Supercoppa Italia (sempre 3-0 contro l’Inter), non sono andate meglio i cammini in Coppa Italia (fuori agli Ottavi con la sconfitta per 0-1 a San Siro contro il Torino) e in campionato dove è arrivato un 5 posto e solo la penalizzazione alla Juve ha permesso ai rossoneri di tornare in zona Champions.

Pioli-Milan è addio, nuovo allenatore nel 2024
Stefano Pioli è pronto a salutare il Milan: nuovo allenatore nel 2024 – (ANSA) – tshot.it

Tante polemiche e divisione nell’ambiente per quello che è il lavoro di Pioli che ora però resta a rischio esonero nel Milan in vista delle prossime settimane. Perché il club rossonero può essere fatto fuori visto che quest’anno anche è già fuori dalla corsa scudetto a dicembre con 11 punti di distanza e tante partite già fallite. Inoltre, il cammino in Champions è da dimenticare con un 3 posto nel girone.

Si parla tanto delle possibili scelte che possono arrivare. Perché la società non è soddisfatta del lavoro del tecnico e c’è chi pensa che possa anche essere cambiato in breve tempo nei primi giorni del 2024. Al posto di Pioli in caso di esonero si pensa all’allenatore della Primavera Abate o al nome top come Antonio Conte.

Impostazioni privacy