Arbitri registrati in campo col POV: svolta storica in Italia

Sul fronte arbitri in Europa nessuno sarà come l’Italia d’ora in poi. Nel prossimo week-end di campionato ci sarà infatti una prima volta storica che potrà cambiare per sempre il modo di dirigere le partite.

Si è tanto parlato nel corso degli ultimi mesi di questa particolare introduzione, e finalmente dopo diversi tentativi è arrivato anche il definitivo via libera da parte della Lega, che permetterà a tutti gli appassionati di questo sport di iniziare a vedere le partite da una prospettiva diversa rispetto al solito.

Novità assoluto nel mondo arbitrale italiano
Arbitri registrati in campo col POV, svolta storica in Italia (LaPresse) – tshot.it

Arbitri registrati in campo: svolta storica in Italia

A pari passo con l’evoluzione della tecnologia nel mondo del calcio, gli appassionati di tutto il mondo hanno iniziato a chiedere alle varie organizzazioni mondiali di mettere a disposizione qualcosa che potesse permettere loro di comprendere ed entrare all’interno del mondo degli arbitri.

Vuoi o non vuoi i direttori di gara a modo loro sono protagonisti nel corso delle partite insieme ai 22 giocatori e più che vengono mandati in campo, anche perché molto spesso una decisione, dubbia o giusta che sia, incide sul risultato finale. La caparbietà dei tifosi ha permesso loro di ottenere quello che hanno in qualche modo sempre richiesto, visto e considerato quanto di incredibile accadrà nel prossimo week-end di campionato in Italia.

Stando infatti a quanto ufficializzato direttamente dal presidente della Lega Pro Matteo Marani, per la prima volta nella storia in una Lega calcistica europea l’arbitro indosserà nella divisa una telecamera che offrirà agli appassionati immagini live mai viste prima. Il prescelto è il fischietto Claudio Allegretta, che domenica 25 febbraio dirigerà Cesena-Pesaro.

Serie C, ecco la referee cam: in cosa consiste

Claudio Allegretta domenica dirigerà Cesena-Pesaro con una telecamera nella divisa. Grazie a quella che viene chiamata referee-cam, i tifosi delle due squadre, così come tutti gli appassionati di questo sport, potranno per la prima volta nella storia assistere in presa diretta a tutto quello che circonda un arbitro durante una partita.

Questo permetterà agli appassionati di immedesimarsi in prima persona nel ruolo dell’arbitro, di cogliere prospettive particolari di gioco ma soprattutto di vivere la partita in un modo completamente nuovo rispetto al solito. Come detto, la Serie C sarà la prima Lega europea ad adottare e puntare su questa novità, visto e considerato che la referee-cam verrà utilizzata dagli arbitri anche in una partita di ogni turno dei playoff. 

Serie C in campo con la referee-cam, ecco cosa è
In Cesena-Pesare l’arbitro Allegretta indosserà la referee-cam (LaPresse) – tshot.it

Svolta epocale in Serie C, ecco al referee-cam: le parole di Marani

In merito a questa novità non poteva che intervenire e dire la sua il numero uno delle Lega Pro Matteo Marani. Queste le sue parole: “Questo è un giorno speciale per tutti i tifosi della Serie C, anche perché la nostra categoria si conferma essere il principale laboratorio di innovazione per tutto il mondo del calcio. […] Riuscire a portare la visuale dell’arbitro agli appassionati rappresenta essere non solo un successo incredibile ma anche una svolta epocale, la quale potremmo trarne solo benefici.

Marani commenta l'introduzione della Referee Cam
Referee-cam successo incredibile e svolta epocale, Marani docet (LaPresse) – tshot.it
Impostazioni privacy