Arbitro raggiunto negli spogliatoi: “pressione” prima dell’errore, spunta la frase

Svelato il retroscena e la frase in questione, da uno dei quotidiani italiani, per quanto accaduto all’interno degli spogliatoi con l’arbitro Rapuano.

È stata insufficiente la sua prova, con una bocciatura importante da parte dell’arbitro Rocchi per quanto accaduto nel corso della sfida di Supercoppa italiana giocata tra Napoli-Inter, nella direzione arbitrale che non sarebbe per niente piaciuta a Gianluca Rocchi, designatore arbitrale dell’AIA.

Arbitro Rapuano rimproverato, strigliata negli spogliatoi prima dell'errore in Supercoppa
Arbitro Rapuano – tShot (La Presse)

Ma all’interno degli spogliatoi, nel corso dell’intervallo, sarebbe arrivata una “strigliata” che avrebbe mandato ulteriormente in confusione l’arbitro Rapuano che infatti, nella ripresa soprattutto, ha perso totalmente il controllo della sua partita.

Supercoppa, Rapuano a colloquio negli spogliatoi: è successo prima dell’errore

Il cartellino rosso al Cholito Simeone può non essere considerato un errore se si guarda il singolo episodio della doppia ammonizione, ma il problema risulta essere un altro per quanto accaduto allo stadio Saud King.

Chiuso nello stanzino, nel corso dell’intervallo, per un rimprovero che ha mandato in caos totale Rapuano. La severità nei suoi riguardi non ha portato a niente e dalla FIGC sembrano essere infuriati per quanto successo col designatore arbitrale, Gianluca Rocchi.

Perché lo stesso designatore che lo ha scelto, in un momento così delicato che sta vivendo il calcio italiano sulle polemiche arbitrali, è risultato così insoddisfatto dalla direzione arbitrale di Rapuano da aver fatto “irruzione” negli spogliatoi per un acceso colloquio nel corso dell’intervallo di Napoli-Inter. Insomma, prima dell’errore in Supercoppa, col cambio atteggiamento che sarebbe arrivato a seguito della frase che sarebbe stata detta negli spogliatoi da parte di Gianluca Rocchi.

Gianluca Rocchi ha sbagliato con Rapuano: e lo ha pure rimproverato negli spogliatoi

Gianluca Rocchi avrebbe detto a Rapuano di essersi fatto “prendere la mano”, dalla direzione arbitrale all’inglese, nel corso della finale di Supercoppa giocata da Napoli-Inter. L’errore sarebbe a monte, considerando la scelta di affidare la Supercoppa italiana ad un arbitro come Rapuano, inesperto per un evento del genere. Secondo quanto riferito da Il Mattino, dopo il primo tempo e a seguito dei mancati gialli – Calhanoglu ha rischiato diverse ammonizioni nel corso della prima frazione di gioco -, Rocchi avrebbe deciso di rimproverare duramente il proprio arbitro, per la conduzione di gara che stava portando avanti in Napoli-Inter. Tanto da far cambiare in maniera repentina, la direzione della partita stessa, col Napoli che è finito poi coinvolto in una gara che si aspettava di poter giocare in maniera “dura” nei contrasti di gioco. Ma ai primi falli, sono scattate le ammonizioni, con Simeone che è stato sanzionato per i due falli commessi.

Colloquio durissimo all'intervallo di Napoli-Inter con l'arbitro Rapuano
Arbitro Supercoppa – tShot (La Presse)

Supercoppa, Rapuano sarà fermato: Rocchi è su tutte le furie

Rocchi ha perso “credibilità” dopo la sfuriata che aveva avuto a Coverciano, lamentandosi dell’atteggiamento dei tesserati, che hanno più volte criticato gli arbitri. Voleva una Supercoppa senza polemiche, che però non sono mancate e non per il singolo episodio. Il fatto grave è che nella finale di Supercoppa è infatti stato gestito malissimo tutto l’andamento della gara. E a pagarne le spese sarà l’inesperto arbitro Rapuano, al quale probabilmente non verranno più assegnate gare importanti in Serie A nel corso di questa stagione.

L'arbitro di Napoli-Inter sarà fermato da Rocchi
Arbitro Napoli-Inter – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy