Arbitro ubriaco, partita sospesa: è successo nel week-end

È successo nel week-end di Pasqua, secondo quanto riferiscono nel corso della giornata odierna, per l’incredibile rivelazione sull’alcool test tra primo e secondo tempo.

Partita sospesa per quello che è accaduto, con l’arbitro che ha indicato ai club di non far più ritorno in campo per quanto clamorosamente è accaduto, con la Polizia che ha accolto le richieste sull’alcool test, costringendo l’arbitro a fermarsi per lo stesso test che ha dovuto sostenere.

Arbitro ubriaco e sottoposto all'alcool test, la notizia ha dell'incredibile
Arbitro ubriaco – tShot (La Presse)

Si tratta di un episodio quasi senza precedenti, considerando l’incredibile storia che è stata raccontata dall’estero e riportata anche da SportMediaset quest’oggi, per quello che è accaduto all’interno degli spogliatoi, con l’arbitro protagonista dell’alcool test.

Alcool test all’arbitro: follia in campo, interviene la Polizia

“Ma sei ubriaco?” è stato quanto ha chiesto un calciatore in campo, per alcuni episodi arbitrali, allo stesso arbitro indagato. Peccato che, oltre ad una semplice frase di campo, si è passati poi ai fatti perché il direttore di gara è stato sottoposto realmente all’alcool test, secondo quanto annunciato quest’oggi, nella rivelazione di ciò che è accaduto all’interno degli spogliatoi.

Una partita che non è più continuata, perché non sussistevano più le condizioni adatte per quanto successo nel corso della giornata, con la Gendarmerie che è davvero intervenuta, accogliendo la folle richiesta da parte del club.

Come riportato dalla Francia, in un match di campionato di prima divisione delle Fiandre, si è chiesto l’intervento dell’alcool test per l’arbitro che, alla fine dello stesso, ha annunciato pubblicamente di non voler più rientrare in campo. Triplice fischio e tutti sotto la doccia, per quella che risulterà essere una partita storica, per le decisioni di campo che sono venute fuori.

Arbitro sottoposto all’alcool test: follia in Francia, cos’è successo

Non si è più giocata la partita Merville-OC Roubaix perché, come riportato da France Bleu Nord, la richiesta folle è stata accolta dalla Polizia che ha sostenuto così l’alcool test all’arbitro. Il tutto a seguito di un episodio arbitrale legato all’espulsione di un giocatore del Roubaix che ha chiesto l’alcool test per l’arbitro, in segno di protesta, ed è realmente stato sottoposto allo stesso, il direttore di gara.

Arbitro di calcio ubriaco in campo, la scioccante richiesta del club
Arbitro di calcio – tShot (La Presse)

La reazione dell’arbitro dopo l’alcool test

L’arbitro, rientrato negli spogliatoi dopo il primo tempo, ha dovuto sostenere veramente l’alcool test che ha dato esito negativo. Una scelta, quella di dare peso alle parole di campo del club, che ha convinto poi l’arbitro a non voler più continuare il match in quanto offeso, appunto, dalla Procura Federale che ha insinuato che lo stato alcolemico dell’arbitro fosse non adatto a dirigere una partita di calcio. Triplice fischio, con conseguenze ora che saranno legali, per una questione che finirà sotto indagine e sul quale l’arbitro rischia pure di pagarne le conseguenze, per aver scelto di terminare anzitempo il match, con la sospensione immediata della partita.

La reazione dell'arbitro dopo l'alcool test
Arbitri di calcio – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy