Berrettini senza pace: ora ce l’ha Sinner

Non c’è pace per Matteo Berrettini che a causa di un nuovo problema fisico ha dovuto rinunciare agli Australia Open: il record ‘passa’ a Sinner.

Matteo Berrettini non riesce purtroppo a recuperare anche al 100% la perfetta condizione fisica ed è perciò stato costretto a ritirarsi dagli Australia Open che si stanno svolgendo in questi giorni per un nuovo problema. La speranza è che possa recuperare quanto prima. Per poter tornare a mettere in mostra quelle che sono le sue qualità in campo. Nel frattempo Jannik Sinner continua a ‘volare’ e ha siglato un altro record. Ecco i dettagli.

Non c'è pace per Berrettini, superato da Sinner
Berrettini si ritira dagli Australia Open, Sinner raggiunge il record (Foto da Instagram) – Tshot.it

Matteo Berrettini non riesce ancora a riprendere la propria tenuta fisica. Purtroppo dalla scorsa estate continua a essere fermato ai box da problemi fisici che non gli permettono di scendere in campo. È quello che è successo anche agli Australia Open. Il tennista italiano ha infatti dovuto comunicare il suo ritiro poco prima dell’inizio del match, il primo della competizione, contro Stefano Tsitsipas.

Prima il silenzio sulla decisione. Poi a parlare è stato il suo manager, Richard Evans, che ha dichiarato: “Il team medico che affianca Matteo Berrettini ha deciso il suo ritiro dagli Australian Open per non mettere a rischio il resto della stagione”. Insomma, la precauzione continua a fare da padrona. Nel frattempo però c’è l’altro tennista italiano, Jannik Sinner, a restare sotto la luce dei riflettori. Ha registrato infatti un nuovo record.

Berrettini fermo ai box, Sinner al momento lo ha superato: ecco i numeri

La speranza è quella che Matteo Berrettini possa recuperare il prima possibile e nel migliore dei modi per tornare a competere ai più alti livelli nel mondo del tennis. E per poter dare di nuovo filo da torcere ai suoi avversari.

Non c'è pace per Berrettini, superato da Sinner
Sinner continua a volare alto, colpisce anche agli Australia Open (ANSA Foto) – Tshot.it

La ripresa fisica è ancora in corso e si sta rivelando complicata, ma lo staff medico lo segue passo dopo passo. Nel frattempo però, impegnato agli Australia Open, c’è ancora Jannik Sinner. L’altoatesino ha battuto De Jong e ha raggiunto il record di 40 vittorie negli Slam. È il quinto italiano a riuscirci. Ma non è finita qui perché vincendo proprio contro De Jong, Sinner ha superato l’ottima percentuale di Matteo Berrettini di vittoria negli Slam ovvero il 71.2%. Che Sinner stia scalando le gerarchie e stia diventando sempre di più un campione non ci sono dubbi. La speranza adesso è che anche Berrettini possa riprendersi il posto in cui merita di essere.

Impostazioni privacy