Bocciato da Inzaghi: via dall’Inter dopo un anno

L’Inter ha deciso di cedere un giocatore che non ha convinto Inzaghi. Marotta ha già trovato il suo adeguato sostituto.

La stagione, fin qui, ha regalato soltanto soddisfazioni: primo posto solitario in campionato, qualificazione già ottenuta al Mondiale per club e vittoria nell’andata degli ottavi di finale di Champions League contro l’Atletico Madrid. Tutto perfetto, quindi, in casa Inter? Non proprio. Il rendimento offerto fin qui da alcuni giocatori della rosa, ad esempio, non ha soddisfatto il club pronto ad avviare le pratiche relative al divorzio e a voltare pagina in estate.

L'Inter prepara una cessione
L’Inter sta valutando una separazione estiva (Ansa) – Tshot.it

E’ il caso di Marko Arnautovic, protagonista martedì scorso di una prova dai due volti: l’austriaco, da una parte, si è rivelato fondamentale per le sorti della squadra nerazzurra siglando la rete decisiva per battere i Colchoneros. Al tempo stesso, però, ha commesso diversi errori che hanno fatto mugugnare la dirigenza e la tifoseria. Il contratto che lo lega alla Beneamata scade nel 2025 tuttavia il divorzio tra le parti potrebbe andare in scena già a giugno.

L‘amministratore delegato Giuseppe Marotta, su input di Simone Inzaghi, proverà infatti a venderlo e a portare a Milano un rinforzo in grado di garantire maggiori contributi in fase offensiva. Diversi i nomi vagliati dal manager, intenzionato a puntare forte su Albert Gudmundsson messosi in grande luce nelle ultime settimane con indosso la maglia del Genoa.

L’islandese, in 25 apparizioni complessive tra Serie A (23) e Coppa Italia (2), è riuscito a mettere a referto 11 reti e 3 assist: un ottimo bottino che ha spinto Marotta ad iscriversi alla corsa. I contatti, stando a quanto riportato dal portale ‘Interlive.it’, sono destinati a scattare a breve con il dirigente che dovrà guardarsi soprattutto dalla concorrenza della Juventus.

Inter, Inzaghi lo ha già bocciato: Marotta prepara il blitz per il suo sostituto

Il Grifone, dal canto suo, vorrebbe trattenerlo ancora ma non si opporrà ad una sua partenza nel caso in cui dovesse materializzarsi una proposta superiore ai 35 milioni. Cifra, questa, che l’Inter proverà ad abbassare inserendo nell’operazione il cartellino di qualche giovane apprezzato dal mister rossoblù Alberto Gilardino. Il colpo risulta alla portata. Prima, però, sarà necessario riuscire a trovare una sistemazione alternativa per Arnautovic, andato a segno appena 4 volte in 25 gare e schierato titolare soltanto in 6 occasioni da Inzaghi.

L'Inter prepara una cessione
Marko Arnautovic ha deluso (LaPresse) – Tshot.it

Un bilancio magro che, come detto, porterà all’inevitabile separazione. Lo stesso destino, poi, toccherà ad Alexis Sanchez non utilizzato in 2 delle ultime 5 gare affrontate in campionato. A prendere il posto del cileno sarà Mehdi Taremi: il centravanti del Porto sbarcherà in città a breve per sostenere le visite mediche di rito e apporre la firma sul contratto biennale con opzione per un ulteriore anno da 3 milioni. La rivoluzione, nel reparto offensivo, è alle porte.

Impostazioni privacy