Bomba dalla Spagna: Fernando Alonso gratis

Decisione a sorpresa da parte del pilota Fernando Alonso, pronto a tornare in Formula 1 anche a costo zero.

Quando si pensa allo sport e alla cifre astronomiche che si nascondono dietro le varie discipline, tutti pensano quasi sempre al calcio. Specialmente in alcuni campionati, ci sono club pronti a pagare a peso d’oro i vari atleti pur di attirare su di sé le attenzioni del grandi pubblico. Queste dinamiche rendono ancor più significativi i colpi a costo zero, un po’ come quello che ha visto Fernando Alonso accasarsi alla sua prossima scuderia.

Fernando Alonso gratis
Dalla Spagna sicuri, Fernando Alonso gratis (Ansa) – Tshot.it

Nel motorport non ci sono i cartellini e gli ingaggi non raggiungono quasi mai le cifre del calcio. Per questo quando un pilota decide di muoversi praticamente gratis non fa scalpore come negli altri sport. Questa volta, però, la mossa di Alonso ha davvero rivoluzionato il mondo della Formula 1.

Con grande stupore da parte di tutti, pur di abbracciare il progetto il pilota spagnolo era pronto a tutto. Anche di firmare il contratto senza percepire un’euro. Si è parlato tanto del futuro dell’ex Ferrari, conteso tra Mercedes e altre scuderie, e da qualche ora la decisione è stata svelata.

Svolta in Formula 1, Alonso ha deciso il suo futuro: ha firmato quasi gratis

Colpo di scena nella carriera del quarantaduenne di Oviedo che doveva essere l’erede designato di Lewis Hamilton in Mercedes. Invece, a sorpresa, lo spagnolo ha deciso di fermarsi a bordo dell’Aston Martin. Contratto fino al 2025 per il campione con un passato in Italia che, secondo fonti spagnole, avrebbe preso la sua decisione senza pensarci troppo.

Futuro Formula 1 Fernando Alonso
Fernando Alonso in F1, nuova scuderia decisa (Ansa) – Tshot.it

Addirittura, rivelano i media iberici, Alonso sarebbe stato disponibile a gareggiare anche a costo zero pur di dare il proprio contributo alla scuderia britannica. Naturalmente i maggiori esponenti dell’Aston Martin non glielo hanno permesso ma sono stati felicissimi della sua disponibilità. A 42 anni non è facile cavalcare ancora la cresta dell’onda ma Alonso a bordo dell’Aston sa di potersi riuscire.

Buco nell’acqua dunque per la Mercedes che gli avrebbe offerto un compenso maggiore ma a quanto pare il progetto non ha convinto. Ora la scuderia tedesca dovrà trovarsi un nuovo pilota consapevole che l’Aston Martin sarà tra le poche a mantenere invariata, salvo colpi di scena, la propria coppia di piloti. Chissà che proprio questa dinamica non potrà regalare nuovi colpi di scena in F1.

Impostazioni privacy