Cambia un’altra panchina di Serie A, c’è l’esonero

Il campionato di Serie A è pronto a vivere un nuovo stravolgimento per quanto riguarda il mondo degli allenatori: nei prossimi giorni è previsto un nuovo esonero?

Nel calcio, se le cose non vanno per niente bene, alla fine a pagare sono sempre gli allenatori. Poi al termine della stagione le società fanno i loro conti e “puniranno” i calciatori che hanno deluso le aspettative con la cessione. Come tutti ben sanno, però, chi rischia per primo è proprio il mister. In Serie A, fino a questo momento della stagione, ci sono stati già diversi esoneri.

La lista dei misteri a rischio esonero dei bookmakers
Più di un allenatore a rischio esonero in Serie A – Tshot.it (Foto LaPresse)

Il primo è stato Paolo Zanetti dall’Empoli (al suo posto Aurelio Andreazzoli), poi è toccato a Paulo Sousa della Fiorentina (Filippo Inzaghi), Andrea Sottil dell’Udinese (Gabriele Cioffi) e come ultimo Rudi Garcia cacciato dal Napoli (Walter Mazzarri). Nei prossimi giorni, però, altri loro colleghi rischiano seriamente il licenziamento se le cose dovessero continuare ad andare male. Ecco chi sono.

Serie A, esonero in vista: per i bookmakers non ci sono dubbi

Chi arriverà a mangiare il panettone e chi no? Chi verrà mandato via nel mese di gennaio? Secondo quanto riportato dagli ultimi dati dei bookmakers ci sono una serie di allenatori considerati a serio rischio. Tra coloro che sono seriamente a rischio figura il nome di Filippo Inzaghi. Proprio colui che è arrivato poche settimane fa in Campania (seconda esperienza dopo quella con il Benevento) per sostituire il collega Sousa. Le cose sono sì un po’ cambiate, ma la vera e propria svolta ancora non c’è stata.

La lista dei mister a rischio esonero dei bookmakers
Claudio Ranieri e Filippo Inzaghi a rischio esonero? Tshot.it (Foto LaPresse)

I granata si trovano all’ultimo posto e quindi in piena zona retrocessione. Nel caso in cui dovesse arrivare un altro risultato negativo allora il presidente Iervolino valuterà la sua posizione. Il suo esonero/dimissioni è quotato a 1.75. A fargli compagnia c’è l’artefice del ritorno in Serie A del Cagliari, ovvero Claudio Ranieri. Il mister romano gode di una ottima fiducia del popolo sardo ed anche della dirigenza, ma le cose potrebbero cambiare da un momento all’altro: tutto dipenderà dai risultati in A.

Anche il suo esonero è quotato ad 1.75. Nonostante abbia collezionato molte più vittorie rispetto al collega citato in precedenza la sua posizione non è al sicuro. Tra coloro che rischiano e lottano per non retrocedere spunta anche il nome di Roberto D’Aversa. Dopo una partenza sprint del suo Lecce nelle prime giornate di campionato, i salentini hanno avuto un crollo non indifferente. Il suo allontanamento, però, è dato a 4. Stessa quota per Aurelio Andreazzoli dell’Empoli, arrivato in corsa per sostituire Zanetti all’Empoli.

Infine troviamo anche il nome di Alessio Dionisi. Il manager toscano, rispetto al resto dei colleghi, è decisamente un po’ più tranquillo visto che è dato a 5.50. Il tutto, però, dipenderà dai prossimi risultati in campionato.

Impostazioni privacy