Caos Jorge Martin: se ne va dopo la firma

Dal 2025 ‘Martinator’ correrà per l’Aprilia, come annunciato dalla casa di Noale: c’è subito l’addio del connazionale.

Tutto è partito da lunedì 3 giugno, giorno in cui Aprilia ha comunicato in via ufficiale, per mezzo dei suoi canali social, l’ingaggio di Jorge Martìn a partire dalla stagione 2025. L’annuncio, che ha di fatto spalancato le porte all’arrivo di Marc Marquez in Ducati Factory, ha anche avuto il potere di creare, com’era prevedibile, un effetto domino nel mercato piloti.

La decisione di Jorge Martìn scatena il caos: è subito addio dopo la firma
Jorge Martin, dal suo annuncio all’Aprilia è partito il valzer dei piloti (LaPresse) – Tshot.it

Coi due spagnoli, ormai ex rivali nella corsa al posto attualmente occupato da Enea Bastianini, già certi di essere i piloti di punta delle due case italiane, il destino di altri colleghi è tornato a farsi improvvisamente diverso. A parte quello dello stesso pilota riminese, che dovrebbe accasarsi nel Team GasGas in KTM, altre caselle vanno ora riempite.

Altri movimenti sono in attesa di essere ufficializzati, con alcuni centauri pronti a cambiare aria dopo la mossa della casa di Noale, che si accaparrata uno dei migliori piloti in pista. Indiscrezioni provenienti dalla Spagna, nello specifico dal portale ‘Estadiodeportivo.com’, parlano abbondantemente del destino di Maverick Viñales, l’ex pilota Yamaha e Suzuki attualmente in Aprilia. Uno che in passato, almeno sulla carta, era accreditato di avere tutte le carte in regola per diventare un campione iridato anche in MotoGP.

Viñales fa le valigie: tutte le opzioni dello spagnolo

Il 29enne di Figueres, col contratto in scadenza come la maggior parte degli altri piloti, avrebbe fatto già sapere ad Aprilia di non voler rinnovare l’accordo. L’addio di Aleix Espargarò, fondamentale nello sviluppo, sarà abbondantemente colmato dall’arrivo di un ‘mostro’  come Jorge Martìn.

Viñales fa le valigie
Maverick Vinales, praticamente certo l’addio ad Aprilia (LaPresse) – Tshot.it

Che ‘rischia’ seriamente di gareggiare nel 2025 con le stigmate di campione del mondo della classe regina. Ma allora che fine farà Viñales? Le opzioni sul tavolo non mancano. Innanzitutto, riferisce il sito spagnolo, c’è Honda che già starebbe corteggiando l’iberico. Poi ci sarebbe la stessa KTM, che ora ha un posto libero in GasGas, ma anche Ducati  che, con il grande via vai di centauri dai team satelliti a quelli ufficiali e la perdita, oggettiva, di due profili come Bastianini e Marquez, vanta ancora delle caselle vacanti.

Sia in Pramac che in Gresini. Insomma, colui che è riuscito a trionfare nell’ultimo Gp delle Americhe, svoltosi in Texas nemmeno due mesi fa, non resterà di certo a piedi. Il Mondiale 2025 potrebbe contare, tra i pretendenti alla vittoria finale, anche sull’ex enfant prodige del motociclismo iberico.

Impostazioni privacy