Addio sponsor improvviso, la big nei guai: danno milionario

Le difficoltà economiche di molti club nel mondo del calcio sono sotto gli occhi di tutti. Stavolta, però, una big finisce nei guai dal momento che uno sponsor ha detto addio in maniera improvvisa ed inaspettata. Il danno ammonta a diversi milioni ed ora è difficile prevedere che cosa possa accadere.

Come è noto, la situazione in termini economici di molti club è davvero disastrosa. Tanto per le big di questo movimento quanto per i club più piccoli, è difficile provare a restare competitivi a seconda dei propri obiettivi senza indebitarsi fino in fondo. In tal senso, una big adesso finisce nei guai dal momento che uno sponsor in maniera improvvisa ha detto addio, causando un danno milionario a questa società. Andiamo a scoprire in maniera dettagliata che cosa è successo e quali sono gli scenari che si spalancano all’orizzonte per questa squadra, anche in sede di mercato.

La big nei guai economici ora
Una big del calcio internazionale finisce seriamente nei guai: addio improvviso da parte dello sponsor ed il danno risulta essere davvero milionario (Tshot.it)

Addio sponsor, una big nei guai

Tantissimi club allo stato attuale delle cose sono sempre alla costante ricerca di investitori e di fondi per poter aumentare i ricavi. E’ fondamentale, infatti, soprattutto in virtù del fatto che i costi del calcio si stanno alzando senza un freno apparentemente, trovare dei ricchi accordi.

In tal senso, però, per il Chelsea arriva un duro colpo. Il club londinese, infatti, deve fare i conti con una situazione economica già delicata dopo gli ultimi mercati, che si complica ancora di più. Oman Air, infatti, in maniera inaspettata e misteriosa, ha deciso di rescindere l’accordo di sponsorizzazione con i Blues.

Chelsea, addio a Oman Air
Chelsea, Oman Air dice addio ai Blues come sponsor e causa ora un danno di natura milionaria: andiamo a ricostruire cosa è accaduto (Controcalcio.com)

Chelsea, addio a Oman Air come sponsor: cosa è successo

Con Oman Air che si tira indietro, la situazione in termini economici per il Chelsea peggiora, se è possibile. Se, da un lato, è vero come è vero che i Blues, perdendo questo sponsor hanno perso circa 2 milioni, è altrettanto vero che il club londinese deve ripianare delle perdite pari a 105 milioni circa entro il 30 giugno del corrente anno. E di certo partire con la perdita di una entrata non è proprio il massimo, per usare un eufemismo. Il Chelsea, adesso, è alla ricerca, tra le altre cose, anche di un main sponsor proprio per aumentare le entrate e cercare una via di uscita da questa situazione.

Impostazioni privacy