Colpo di scena Sinner, può succedere subito: mai così in alto

Nelle prossime settimane Jannik Sinner potrebbe fare nuovamente la storia. L’azzurro ha una possibilità davvero unica. 

Il 2024 tennistico è cominciato assolutamente nel segno di Jannik Sinner. Il numero quattro al mondo e ovviamente numero uno italiano ha disputato un solo torneo in questa stagione ed ha subito fatto centro. L’azzurro ha conquistato gli Australian Open, diventando il primo italiano a ottenere questa vittoria e riportando uno Slam in Italia dopo quasi 50 anni.

Sinner può esultare
Jannik Sinner ha una grande chance (Laprese) Tshot

L’ultimo fu Panatta nel 1976 al Roland Garros e Sinner non ha alcuna intenzione di fermarsi. Jannik è numero quattro, ma ha più volte dimostrato che probabilmente vale anche di più rispetto al suo attuale ranking: negli ultimi tre mesi Sinner ha battuto 10 volte su 11 tennisti scontri tennisti della Top 5 mondiale, cedendo solo in finale alle Atp Finals di Torino. Insomma, numeri da numero uno ed è quello probabilmente l’obiettivo principale dell’altoatesino in questa stagione.

Dopo la vittoria a Melbourne Sinner è rimasto però numero quattro e le prossime settimane serviranno a migliorare questa classifica. Nelle ultime ore è arrivato l’annuncio che potrebbe portare a migliorare la classifica dell’azzurro e nello specifico riguarda il torneo di Rotterdam, evento che comincerà il prossimo 10 Febbraio.

Jannik Sinner può fare la storia del tennis italiano

Il campione russo Daniil Medvedev ha ufficialmente annunciato il proprio forfait al torneo Atp 500 di Rotterdam, evento che si terrà tra pochi giorni. Medvedev ha un problema al piede e ancora deve recuperare appieno, cosi ha deciso di rinviare il rientro in campo, visto un calendario ricco di impegni. Il russo difendeva il titolo in quel di Rotterdam, torneo che lo scorso anno vinse in finale proprio su Sinner.

Questa notizia può portare Jannik a fare la storia del nostro tennis; Medvedev perde 500 punti e Sinner – in caso di vittoria a Rotterdam – può effettuare il sorpasso in classifica e diventare numero 3 delle classifiche mondiali. Per l’Italia sarebbe davvero storico.

Sinner studia il sorpasso
grandi notizie per Sinner (Lapresse) Tshot

Nessun italiano ha mai raggiunto questo risultato nell’era Open, Sinner e Panatta hanno ottenuto come Best Ranking la quarta posizione e ora l’altoatesino può scavalcarlo e diventare davvero il miglior azzurro di sempre, anche in questa statistica. Va specificato comunque che in passato l’Italia – prima dell’era Open – ha avuto Nicola Pietrangeli come numero 3, ma erano classifiche e regolamenti ben diversi.

Le prossime settimane saranno molto importanti e Sinner ha una grossa chance di fare un grande salto in classifica, può recuperare punti su Medvedev e Alcaraz, più difficile arrivare a Novak Djokovic per cui deve aspettare almeno fino al Roland Garros. I tifosi azzurri possono sognare, Jannik c’è.

Impostazioni privacy