Commento sessista in WNBA: sospeso due settimane, non potrà più seguire la squadra

Il commento sessista nei confronti di una giocatrice in WNBA costa carissimo al giornalista che non potrà più seguire la squadra.

Critiche a non finire, sospensione di due settimane e divieto di seguire altre partite della squadra per il resto della stagione per il giornalista che paga a caro prezzo un commento sessista verso una giocatrice di WNBA.

Sospensione e divieto di seguire la squadra per il giornalista dopo il commento sessista
Sessismo in WNBA: sospensione e il divieto di seguire la squadra per il giornalista (LaPresse) – tshot.it

Protagonista di questa triste vicenda è il giornalista Gregg Doyel, editorialista per l’Indianapolis Star, che ha avuto uno scontro con la giocatrice Caitlin Clark, playmaker dell’Indiana Flaver. Lo scorso 16 aprile, la Clark ha vissuto il momento più importante della sua giovane carriera dopo essersi messa in mostra con il club dell’Università dello Iowa, venendo scelta al primo posto nel Draft WNBA dalla sua attuale squadra.

La ventiduenne è dotata di grande talento e molti sono concordi sul fatto che presto nella WNBA si metterà in luce la sua stella, destinata a lasciare un segno importante nel mondo del basket femminile americano. Recatasi con la squadra ad Indianapolis per la presentazione ufficiale il giorno dopo, però, ha dovuto fare i conti con un brutto commento di Doyel che ha scatenato il putiferio, nonostante la conversazione tra i due inizialmente era stata amichevole.

Sessismo in WNBA: sospensione e niente più partite dell’Indiana Flaver per Doyel

Lo scambio di battute durante la conferenza stampa di presentazione dell’Indiana Flaver dello scorso 17 aprile tra Gregg Doyel, editorialista dell’Indianapolis, e la playmaker Caitlin Clark, era iniziato in un clima sereno, ma le cose sono improvvisamente cambiate.

Come documentato dal video divenuto subito virale il giornalista, dopo la spiegazione della Clark in merito alla sua esultanza dove fa un cuore per la sua famiglia, in modo poco amichevole le chiede di fargli la stessa cosa in modo da poter andare d’accordo. Nonostante ci siano state alcune risate e la Clark abbia risposto semplicemente con un sorriso, le critiche nei confronti di Doyel sono state tante ed alla fine è arrivata la punizione: sospensione di due settimane dal giornale e addio alle partite dell’Indiana Flaver,

WNBA, commento sessista di Doyel: sospensione e divieto di seguire l'Indiana Flaver per il giornalista
Commento sessista alla Clark: Doyel sospeso, niente più gare dell’Indiana Flaver per lui (LaPresse) – tshot

A nulla sono valse al giornalista le scuse via social per il suo comportamento ed un articolo, pubblicato sempre via social, dove ha tentato di giustificare il suo inappropriato commento in conferenza stampa. L’Indianapolis Star ha deciso di prescindere dal suo editorialista per le prossime due settimane, mentre sarà impossibile per Doyel seguire le Flaver quest’estate.

Quanto accaduto in WNBA lascia senza parole e non si può non censurare e condannare quanto dichiarato da Doyel, al di là di quelle che fossero le sue reali intenzioni. Le parole hanno sempre un loro peso ed in primis sono proprio i giornalisti che dovrebbero saperlo che non bisogna mai esagerare troppo, avendo rispetto per chi hanno di fronte.

Impostazioni privacy