Decisione ad un passo, salta il GP: mondiale ribaltato

Il Mondiale 2024 di Moto GP può subire in queste ore una sostanziale modifica che cambia a sorpresa il calendario dei Gran Premi.

In questa annata, per la lunga e maniacale organizzazione del Mondiale di Moto GP, continuano ad esserci degli imprevisti e dei problemi che rischiano di stravolgere ogni volta i programmi. In origine, nel primo piano per questo Motomondiale 2024 pensato ed annunciato ad inizio stagione, dovevano essere ben 22 i Gran Premi nel 2024 e si tratta di un numero che sarebbe stato un vero e proprio record per la Moto GP. Una serie di problemi ha però cambiato questo scenario.

Decisione ad un passo, salta il GP: mondiale ribaltato
Sorpresa in Moto GP, la modifica del calendario cambia tutte le carte in gioco (LaPresse – TShot)

Il Governo argentino, a causa della crisi economica e sociale che sta vivendo il Paese, ha fatto subito sapere già diverso tempo fa che avrebbe rinunciato all’organizzazione del Gran Premio di “Termas de Rio Hondo”. In questo modo una gara è già stata persa in partenza e anche il GP del Kazakistan al momento è stato rinviato per le condizioni climatiche avverse in quella regione. Ma sembra che non sia ancora finita qui.

Il calendario della Moto GP rischia di subire un’altra variazione: il GP in India può essere annullato

In queste ore sta circolando molto la notizia che il Gran Premio in India può essere cancellato per l’edizione 2024 della Moto GP. Il nome completo di questo speciale appuntamento di corse motociclistiche è “Indian Oil Grand Prix” che si corre nel circuito Buddh, situato a Greater Noida, città per l’appunto del gigantesco paese asiatico.

Decisione ad un passo, salta il GP: mondiale ribaltato
Il Gran Premio in India rischia sempre di più di essere annullato (LaPresse – TShot)

Gli organizzatori locali di questo Gran Premio però hanno creato qualche problema alla Dorna (la società spagnola che si occupa della gestione del Mondiale di Moto GP) perché dal punto di vista economico non hanno rispettato tutti gli accordi presi in sede di pianificazione della corsa. Per la stessa ragione anche l’edizione 2023 di questo Gran Premio era stata in dubbio ma poi alla fine si tenne con l’italiano Bezzecchi vincitore seguito da Martin e Quartararo.

L’India ha tempo fino al 20 maggio per riuscire a sistemare queste inadempienze altrimenti poi verrà annullata la gara che al momento è in calendario per il weekend del 21 e 22 settembre 2024. Potrebbe però non trattarsi del terzo GP annullato in questa stagione perché per sostituire la tappa in India qualora non venisse confermata, verrebbe ridato spazio al Kazakistan prima di spostarsi in Indonesia la settimana seguente.

Impostazioni privacy