Delusione McIlroy, che rimpianto: questa volta l’impresa non riesce

Gli occhi dei tifosi europei sono sempre puntati sull’ex numero uno al mondo, ma Rory McIlroy ancora una volta non ha convinto

Europei contro statunitensi, in fondo la storia del golf è tutta qui. Certo, hanno provato ad inserirsi australiani e giapponesi, sudafricani e argentini. Ma in realtà il succo è tutto qui e lo dimostra anche l’attuale classifica mondiale, insieme alla posizione di Rory McIlroy.

Delusione McIlroy
Rory McIlroy, numero 3 al mondo (Ansa Foto) – Tshot.it

Attualmente il nordirlandese, che in passato è anche stato numero 1 al mondo ma non vince un Major da 10 anni, occupa la casella numero 3. Davanti a tutti, all’inizio di questa settimana, c’è sempre lo statunitense Scottie Scheffler che guida con un nettissimo vantaggio su tutta la concorrenza. Dietro di lui è salito Xander Schauffele, altro nordamericano, fresco vincitore del PGA Championship. Grazie anche a quel risultato ha anche superato McIlroy che comunque resta sul podio della classifica mondiale.

Nella top ten, a seguire ma con margine di distacco, l’altro statunitense Wyndham Clark, il norvegese Viktor Hovland, lo svedese Ludvig Aberg e lo spagnolo Jon Rahm. Infine tre americani: Collin Morikawa, Patrick Cantlay e Max Homa. E il duello prosegue anche nelle posizioni successive, con rare eccezioni, a dimostrare che la Ryder Cup del prossimo anno di nuovo negli Stati Uniti si annuncia bellissima.

Delusione McIlroy, che rimpianto: i tifosi sono rimasti ancora una volta delusi

Questo fine settimana tra PGA Tour e DP World Tour, però, c’è stata la riscossa degli europei, o meglio dei britannici. L’inglese Laurie Canter ha vinto con 279 colpi (un totale di -13) l’European Open, sul percorso del Green Eagle Golf Courses vicino ad Amburgo.

Ha superato di due colpi il sudafricano Thriston Lawrence e l’austriaco Bernd Wiesberger, che per alcuni mesi ha giocato nella LIV Golf, ma ora ha fatto rientro in Europa. Ottavo invece Guido Migliozzi, che era in testa alla fine del terzo giro. Il vicentino è calato nel quarto e ha chiuso a -7, ma grazie a questi punti la sua qualificazione alle Olimpiadi di Parigi è sempre più vicina.

Tifosi McIlroy golf
Nuova delusione per i tifosi di McIlroy (Ansa Foto) – Tshot.it

Grean Bretagna protagonista però anche nel PGA Tour che si è spostato per giocare l’RBC Canadian Open. Successo per il mancino scozzese Robert MacIntyre, che lo scorso settembre era stato tra gli eroi dell’Europa nella vittoria della Ryder Cup a Roma. Chiudendo a -16 ha preceduto di un colpo l’americano Ben Griffin.

Al terzo posto il francese Victor Perez con -14. Fuori dal podio invece Rory McIlroy che alla vigilia del torneo era indicato tra i favoriti. Ha chiuso quarto, con un totale di -13, dimostrando che la forma in vista dello US Open 2024 è buona ma non ancora al top.

Per MacIntyre è la terza vittoria importante in carriera dopo il British Masters 2020 e gli Open d’Italia 2022. Ma è stata davvero speciale perché al suo fianco per tutto il torneo come caddie ha avuto suo padre Dougie, decisivo per tranquillizzarlo nei momenti decisivi nel torneo.

Impostazioni privacy