Difesa sistemata: Kjaer arriva a zero, colpo in Serie A

Giunto al termine del proprio contratto, Simon Kjaer ha detto addio al Milan ma potrebbe restare in Serie A in vista della prossima stagione.

In occasione dell’ultima giornata di campionato, Milan-Salernitana, Simon Kjaer ha salutato il pubblico rossonero, dicendo addio al club meneghino dopo quattro anni e mezzo vissuti a Milanello.

Milan, Kjaer resta in Serie A
Simon Kjaer potrebbe restare in Serie A (LaPresse) – tshot.it

Il classe 1989 si è rivelato un leader sia della difesa che dello spogliatoio del Milan dando un sensibile aiuto alla squadra per tornare a grandi livelli e conquistando anche lo scudetto nel 2022. Il prossimo 30 giugno scadrà ufficialmente il suo contratto e sarà libero di accordarsi con una nuova squadra. Non mancano le proposte sia dalla Danimarca che quelle più ricche dall’Arabia Saudita e dagli Stati Uniti ma il futuro di Kjaer potrebbe essere ancora in Serie A.

Calciomercato, Kjaer pronto a cambiare maglia: due club di Serie A lo vogliono

Simon Kjaer piace molto sia al Bologna che alla Fiorentina. Entrambe le squadre sono alla ricerca di un rinforzo di qualità ed esperienza per la propria retroguardia e vorrebbero mettere sul piatto un contratto annuale all’ex Roma e Palermo.

Milan, Kjaer resta in Serie A
Il Bologna pensa a Kjaer (LaPresse) – tshot.it

Il Bologna, conquistata la qualificazione alla prossima Champions League sa di dover cambiare qualcosa in difesa considerato il fatto che Riccardo Calafiori piace a tutte le big italiane e per quello che riguarda Soumaouro andranno valutate le sue condizioni fisiche prima di procedere con il rinnovo del contratto. Kjaer darebbe quell’esperienza necessaria alla squadra per vivere l’annata che vedrà i rossoblu disputare la massima competizione continentale ed è molto apprezzato da Vincenzo Italiano, ormai ad un passo dal Bologna.

Il centrale della Danimarca piace molto anche alla Fiorentina. Raffaele Palladino lo stima molto ed è pronto a consegnargli le chiavi della difesa viola. L’ormai ex tecnico del Monza ha trovato l’accordo con i viola per andare a prendere proprio il posto di Vincenzo Italiano e sarebbe felice di inserire nella propria rosa un elemento di esperienza. La sensazione è che Kjaer deciderà il proprio futuro una volta concluso l’europeo con la propria nazionale valutando quella che sarà la proposta maggiormente stimolante.

Nel frattempo il Milan lavora sul mercato per cercare proprio il sostituto del centrale danese con un solo nome in testa al momento: quello di Alessandro Buongiorno. Il centrale del Torino piace da tempo ai rossoneri che però sono spaventati dalla valutazione di circa 40 milioni di euro che Cairo fa del calciatore classe 1999 con la concorrenza che sta crescendo sempre più.

Impostazioni privacy