Dimissioni immediate: terremoto in F1

La Formula 1 è sconvolta da un vero e proprio terremoto: nessuno poteva immaginare una cosa del genere, chieste già le dimissioni.

Gli appassionati di Formula 1 hanno cerchiato di rosso la data di sabato 2 marzo. In quel giorno, infatti, è programmato il Gran Premio del Bahrein, ovvero il primo appuntamento del Mondiale 2024 di F1: il weekend comincerà già il 29 febbraio con le prime prove libere della stagione. Parte quindi la caccia a Max Verstappen e alla Red Bull, anche se tutti gli esperti considerano la scuderia di Milton Keynes e il campionissimo olandese ancora largamente favoriti visto l’imbarazzante dominio dello scorso anno.

Terremoto in Formula 1
Clamoroso in Formula 1: decisione shock – Foto ANSA (Tshot.it)

Tuttavia proprio in queste ore sta circolando una notizia che rischia di compromettere seriamente la serenità dell’ambiente Red Bull. Stando a quanto rivelato dal sito tedesco F1Insider e dalla testata olandese De Telegraaf, infatti, la scuderia di Milton Keynes avrebbe deciso di avviare un’indagine interna per fare piena luce su alcune voci che stanno mettendo in grosso imbarazzo il team.

L’indagine riguarda il Team Principal, Christian Horner, che avrebbe assunto dei comportamenti ‘inappropriati’ nei confronti di una dipendente del team anglo-austriaco. Ma cosa è successo esattamente? Secondo quanto riferito dalla Bild, Horner avrebbe inviato delle immagini hard alla donna che lavora all’interno della scuderia campione del mondo in carica.

Dimissioni immediate: tifosi senza parole, cosa succede

Sempre stando a quanto riportato dal noto giornale tedesco, pare che sia stato realizzato già un dossier con molti contenuti che andrebbero a inchiodare il manager britannico. Il sito olandese De Telegraaf è riuscito a sentire Horner, che ha rispedito al mittente tutte le accuse sottolineando di essere assolutamente estraneo. Tuttavia, almeno stando ai rumors, pare che la situazione del Team Principal non sia affatto tranquilla.

Dimissioni immediate per Horner
Horner nella bufera, immagini hard alla dipendente: chieste le dimissioni – Foto ANSA (Tshot.it)

Qualcuno, all’interno della Red Bull, avrebbe già fatto sapere a Horner che la scelta migliore da fare in una situazione come questa è presentare le dimissioni. Molto probabilmente le informazioni raccolte nel dossier sono talmente probanti da non lasciare altra scelta al dirigente sportivo 50enne. Per ora Horner non vuole in alcun modo prendere in considerazione questa ipotesi, ma se lo scenario dovesse diventare sempre più cupo il Team Principal potrebbe davvero fare un passo indietro.

In attesa di capirci di più la Red Bull ha confermato l’esistenza di questa indagine interna, attualmente condotta da un legale esterno specializzato. Il team anglo-austriaco evidenzia che queste questioni così delicate vengono prese “estremamente sul serio” e che l’indagine verrà portata a termine in tempi brevi.

Impostazioni privacy