Disastro Leclerc, la sentenza è inaudita: che batosta per la Ferrari

Charles Leclerc non sta vivendo un momento semplice e l’ultima sentenza può pesare come una spada di Damocle inaudita: una vera batosta.

L’inizio di stagione può essere considerato buono in termini di punti ma non in senso assoluto di prestazioni. C’è qualcosa che ancora non va nel feeling con la SF-24 e i risultati di Sainz sono lì a metterlo in difficoltà.

Charles Leclerc deve fare i conti con un clamoroso giudizio
La sentenza che affonda Leclerc (TShot – ANSA)

La Ferrari ha fatto una scelta piuttosto chiara durante lo scorso inverno, prediligendo il prolungamento di contratto di Charles Leclerc e lasciando da parte Carlos Sainz. La Rossa ha deciso di dare carta bianca a Frederic Vasseur e di puntare sul suo pupillo, pur decidendo di affiancarlo con il più esperto Lewis Hamilton. Una super coppia, superiore a quella attuale, con il chiaro intento di lottare seriamente per il titolo. In tutto questo a farne le spese è stato lo spagnolo. Sainz si ritrova senza un sedile per la prossima stagione, pur avendo sul piatto diverse offerte vantaggiose.

Dalla Red Bull alla Mercedes, passando per Audi e Aston Martin, le contendenti al “Matador” sono di livello assoluto, ma per ora non si è ancora concretizzato nulla. Dal punto di vista della Ferrari rischia di aumentare il rimpianto per non aver creduto di più nel pilota di Madrid, specie vedendo l’inizio di stagione da protagonista che ha regalato il #55.

Ferrari, Sainz al momento è superiore a Leclerc: il parere di Helmut Marko

In molti si stanno ricredendo sui rapporti di forza interni in casa Ferrari, tra Sainz e Leclerc. Fino a qualche tempo fa sembrava nettamente davanti il monegasco, dotato di una maggiore velocità in qualifica e con un talento spiccato nel corpo a corpo. Con il passare dei mesi, però, qualcosa è cambiato e ora le carte in tavola sembrano capovolte. Non solo sensazioni da parte dei tifosi di Maranello ma anche di illustri addetti ai lavori, come Helmut Marko.

Sainz e Leclerc sono in continua contrapposizione
Al momento Sainz è meglio di Leclerc secondo un grande esperto (TShot – ANSA)

Il superconsulente della Red Bull ha parlato in modo chiaro ai microfoni di oe24: “Sainz è un pilota forte e ambizioso. In questo momento è superiore a Leclerc, che invece era andato meglio di lui nel 2023″. Insomma un bell’attestato di stima da uno che di talenti se ne intende. La speranza di Carlos è che questo tipo di considerazione lo possa portare presto alla firma di un nuovo accordo con qualche top team. Chissà poi che questo 2024 non possa regalargli delle soddisfazioni extra, non preventivabili alla vigilia.

Impostazioni privacy