Djokovic contro Sinner: le parole scatenano la rabbia dei tifosi

Il campione serbo, sconfitto a Melbourne dopo una striscia di 33 vittorie consecutive, ha stupito tutti in conferenza stampa

I fuoriclasse si vedono nelle vittorie, ma anche nelle sconfitte. Pur non potendo certo rammaricarsi più di tanto per aver fallito l’accesso alla finale di Melbourne – traguardo sempre raggiunto nelle 10 precedenti occasioni in cui era arrivato in semifinale – la voglia di primeggiare del campione è rimasta ferita. Offesa. Quasi umiliata dallo strapotere di un avversario che non gli ha concesso neppure le briciole. Nel vero senso della parola.

Tifosi di Sinner arrabbiati per le parole di Djokovic
Fanno discutere le dichiarazioni di Novak Djokovic (LaPresse) – Tshot.it

Jannik Sinner ha dominato in lungo e in largo l’incontro con Novak Djokovic, non concedendo al nativo di Belgrado neppure una palla break. Un dato statistico che la dice lunga sulla superiorità dell’altoatesino, primo tennista di sempre a battere il serbo nel penultimo atto di Melbourne, interrompendo una striscia di vittorie consecutive (33) che durava dal 2019.

Dicevamo della quasi obbligatorietà nel dimostrarsi campioni anche dopo una caduta, e il 24 volte campione Slam non ha potuto esimersi dal fare i complimenti a Sinner per averlo battuto. Sottolineando come lui invece avesse disputato il suo peggior incontro di sempre in un Major.

Nella stessa conferenza stampa seguita alla sfida di semifinale però, Djokovic ha indispettito non poco lo sterminato seguito di tifosi di cui gode l’allievo di Simone Vagnozzi. Tutta colpa delle previsioni di vittoria al Roland Garros che il fuoriclasse slavo ha fatto parlando del più importante appuntamento dell’anno sulla terra battuta.

Tifosi di Sinner imbufaliti: Djokovic lo ha detto davvero

Archiviato l’Happy Slam senza poter mettere in bacheca l’undicesimo titolo personale nel Major australiano, Djokovic si è proiettato al prossimo appuntamento della storia. Quello che andrà in scena a Parigi in tarda primavera.

Tifosi di Sinner imbufaliti per le parole di Djokovic
Djokovic, esplode il caso per le sue parole sul favorito numero uno a Parigi (LaPresse) – Tshot.it

La terra battuta è una superficie completamente differente dalle altre, che si adatta solo ad un determinato tipo di tennisti. Ovviamente Rafa Nadal resta il favorito numero uno, se dovesse giocare il torneo. Indipendentemente dal fatto che abbia finora giocato poco, parliamo comunque del Roland Garros“, ha dichiarato candidamente il serbo prendendo un po’ tutti di sorpresa.

Abbastanza curioso, infatti, che Djokovic non abbia pensato a fare in primis il nome di Sinner come favorito numero uno alla vittoria finale. Il trend del tennista italiano parla da solo: negli ultimi mesi di tennis giocato, l’altoatesino può esser considerato una sorta di numero uno virtuale del ranking ATP.

In secondo luogo, pur avendo sperimentato sulla propria pelle – con 3 sconfitte negli ultimi 4 scontri diretti – la crescita esponenziale del campione italiano, sarebbe stato logico indicare lui come candidato numero uno al successo finale. Poco male – non ditelo però ai tifosi di Jannik, che hanno scatenato una bufera sui social – : l’importante è che Sinner smentisca tutti continuando a giocare da fenomeno come sta facendo da diversi mesi a questa parte.

Impostazioni privacy