Djokovic e Sinner in trionfo, notizia assurda: non accadeva da anni

Nell’ultimo periodo si è verificato un incredibile avvenimento nel mondo del tennis: coinvolti anche Novak Djokovic e Jannik Sinner

Dopo la fine della passata annata con il trionfo dell’Italia in Coppa Davis, il 2024 tennistico si è aperto con il primo Slam della stagione: l’Australian Open che ha in Novak Djokovic il campione uscente, con il serbo che lo scorso anno sconfisse Stefanos Tsitsipas in finale. A Melbourne, però, gli occhi di tutti gli italiani sono puntati su Jannik Sinner che dopo l’exploit del 2023, chiuso al quarto posto del ranking ATP, punta a vincere il suo primo Slam della carriera.

Djokovic e Sinner, fan a bocca aperti all'Australian Open
All’Australian Open fan a bocca aperta per Sinner e Djokovic (Foto Ansa) – Tshot.it

Il percorso del tennista azzurro finora è stato netto, con cinque vittorie per 3-0 contro Van De Zandschlupp, De Jong, Baez, Khachanov e Rublev che hanno mostrato per l’ennesima volta l’incredibile stato di forma del ragazzo di San Candido. Ma sono in tanti a bramare lo scettro di campione di questo Australian Open per provare così a strapparlo dalle mani del numero 1 al mondo Djokovic.

E proprio Jannik Sinner e il giocatore serbo sono protagonisti di un incredibile avvenimento. Un evento che sui campi da tennis non si verificava da anni e che proprio sul cemento australiano si è ripresentato sorprendendo e lasciando a bocca aperta tutti gli appassionati.

Djokovic, Sinner e non solo: all’Australian Open non accadeva da anni

In questo Australian OpenJannik Sinner ha conquistato un record nel tennis italiano. È infatti diventato il tennista azzurro con più presenze negli ottavi di un torneo del Grande Slam da quando esiste l’Era Open. Con 11 partecipazioni, infatti, ha battuto Matteo Berrettini, fermo a 10, e ha allungato su Fognini Panatta (8).

Sinner e Djokovic, un evento non accadeva da 12 anni
Australian Open, Sinner e Djokovic protagonisti di un particolare evento (Foto Ansa) – Tshot.it

Ma non solo. Il giocatore italiano, insieme ai suoi colleghi presenti nei quarti di finale, hanno fatto registrare un accadimento che non si verificare da oltre 10 anni. Le prime 6 teste di serie del ranking ATP non raggiungevano tutte insieme i quarti di finale di uno Slam da ben 12 anni. Stiamo parlando di Djokovic, Alcaraz, Medvedev, Rublev, Zverev e il “nostro” Sinner.

L’ultima volta era capitata nel 2012 durante il Roland Garros, con i “Fantastici 6” che in quell’occasione erano Djokovic, Nadal, Federer, Murray, Tsonga e Ferrer. Notate qualcosa di particolare? Sì, il tennista serbo era presente anche in quell’occasione e a distanza di oltre 10 anni è ancora lì a lottare senza lasciare un centimetro in campo agli avversari. Di questo speciale amarcord fa parte anche Sinner, che diventa così sempre più leggenda del tennis nostrano e mondiale.

Impostazioni privacy