Djokovic in Serie A: l’ha chiesto una big, ecco il ruolo

Appassionato di calcio, Novak Djokovic finisce in Serie A: ecco le ultimissime riguardo il nuovo incarico. 

Da tennista a dirigente sportivo calcistico. C’è una big che ha deciso di ingaggiare Novak Djokovic. Il famoso tennista è pronto a ricoprire questo incarico, ecco il ruolo specifico che dovrà occupare all’interno dell’organigramma societario. C’è già la prima offerta del presidente che è pronto a puntare su di lui.

djokovic milan
Djokovic in Serie A, svelato il suo ruolo inedito (La Presse Foto) – tshot.it

Futuro in Serie A per Novak Djokovic? Ecco le ultimissime riguardo questa ipotesi che ha già fatto sognare i tifosi. Il numero uno al mondo pronto ad entrare nel club, c’è un progetto chiaro su di lui.

Djokovic in Serie A: una big lo vuole subito

Secondo le ultimissime di Serie A, c’è una società italiana che ha fatto un tentativo per prendere il numero uno al mondo della classifica ATP. Una scelta sorprendente e quasi clamorosa, con degli scenari alquanto curiosi.

Da tennista a dirigente sportivo, quale futuro per Novak Djokovic? La Serie A nel futuro del tennista, che è un grande appassionato di calcio e tifoso del Milan. In passato è stato anche a San Siro e al centro sportivo di Milanello per visitare le strutture. Legame forte con l’ambiente rossonero di cui è un grande tifoso.

Ed è proprio il presidente Gerry Cardinale che ha provato ad ingaggiare per il Milan Novak Djokovic nel ruolo di mental coach. Idea bizzarra da parte del presidente statunitense che dopo Ibra era pronto a prendere un’altra leggenda dello sport per inserirlo all’interno della propria società. C’era un progetto ben definito da sottoporre al tennista. Facendo leva sul tifo di Djkovic per il il Milan, Cardinale ha fatto un tentativo per averlo in società. Ecco la decisione del tennista.

milan cardinale
Gerry Cardinale voleva prendere Djokovic e portarlo al Milan (La Presse Foto) – tshot.it

Djokovic al Milan? La risposta del tennista

E’ il quotidiano Repubblica a svelare questo curioso retroscena riguardo l’arrivo al Milan di Djokovic che ha ricevuto una proposta dal presidente Gerry Cardinale. Il tennista serbo poteva entrare all’interno del club con il ruolo di mental coach. Inoltre, avrebbe ricoperto una delle posizioni di consulenza dentro la società. Un ruolo inedito e quasi sorprendente. Alla fine, nonostante la sua passione per il calcio e il tifo per i rossoneri, Djokovic ha rifiutato l’offerta a causa dei suoi numerosissimi impegni. Magari chissà, in futuro lontano potrebbe ripensarci una volta conclusa la sua esperienza nel mondo del tennis.

Impostazioni privacy