Doppio scippo alla Juve: Roma scatenata

Due possibili colpi della Roma fanno infuriare la Juventus: lo sgarbo della dirigenza giallorossa è considerevole

Nonostante l’apertura della prossima sessione di calciomercato sia piuttosto distante, la Roma sta cercando di guardarsi attorno, per poter trovare con largo anticipo, il successore di Rui Patricio, il cui contratto scadrà a giugno 2024.

Mourinho, che sgarbo alla Juve
Mourinho, che sgarbo alla Juve: ecco chi piace alla dirigenza giallorossa (Ansa) – tshot.it

La compagine giallorossa sta vivendo molti alti e bassi in questa prima parte di stagione, con diverse incertezze nel reparto difensivo ed alcune prestazioni altalenanti da parte del portiere portoghese. Le tre vittorie consecutive in campionato ed Europa League hanno fatto respirare il club capitolino, ma la ricerca di un nuovo portiere resta oggi una priorità assoluta per i Friedkin. La dirigenza giallorossa sta, infatti, lavorando duramente per individuare un erede affidabile di Rui Patricio. Diversi nomi sono stati presi in considerazione, ma nelle ultime settimane, due profili italiani sono emersi come opzioni decisamente intriganti.

La Roma ha bisogno di un portiere all’altezza per sostituire il classe 1988 e la ricerca sembra orientata verso alcuni estremi difensori che giocano in Serie A. La sosta per le nazionali potrebbe, dunque, rappresentare un momento cruciale per la squadra giallorossa, in cui potrebbero essere presi importanti decisioni societarie riguardo al futuro del reparto più arretrato della rosa.

Roma, individuati i possibili eredi di Rui Patricio: c’entra la Juve

Secondo quanto riportato da “asromalive.it”, tra i nomi individuati dalla dirigenza romanista, vi è sicuramente quello di Michele Di Gregorio, portiere del Monza di 26 anni.

Di Gregorio piace alla Roma
Di Gregorio piace alla Roma ma non è l’unico: la situazione (Ansa) – tshot.it

Il suo contratto con il club di Galliani scadrà nel giugno del 2027 e Di Gregorio sta dimostrando di essere ampiamente uno dei migliori portieri del massimo campionato italiano. Rivelazione della scorsa stagione, il classe 1997 ha collezionato sette presenze nel campionato 2023/24, incassando sei reti e mantenendo la porta inviolata in addirittura quattro occasioni. Ironia del destino è che anche la Juventus sta seguendo Michele Di Gregorio per il futuro.

Un altro nome che circola è quello di Mattia Perin, portiere trentenne, in forza alla Juventus, ed originario di Latina. Il fatto che stia giocando sporadicamente, chiuso dalla presenza “ingombrante” di Szczesny, pare stia facendo riflettere l’ex portiere del Genoa. Infatti, la possibilità di iniziare una nuova avventura da protagonista in un club più vicino a casa sua potrebbe affascinarlo.

Oltre i nomi di Perin e Di Gregorio, potrebbero esserci anche altre soluzioni che la dirigenza giallorossa potrebbe sfruttare. Una cosa, però, è certa: la Roma ha bisogno di un nuovo portiere e l’inizio di stagione fatto da più ombre che luci per Rui Patricio ne è una prova evidente.

Impostazioni privacy