Dramma Verstappen: annuncio shock

Max Verstappen, il dramma è servito: arriva l’annuncio shock che riguarda il campione del mondo, tifosi sconcertati.

Dopo otto Gran Premi a referto sui ventiquattro previsti quest’anno, Max Verstappen può decisamente definirsi soddisfatto. Sono cinque le vittorie dell’olandese che, primo nella classifica piloti, è ancora il favorito per vincere il Mondiale.

Annuncio shock di Verstappen: tifosi spiazzati
Verstappen, che dramma: incubo e annuncio in diretta (LaPresse) – Tshot.it

Nonostante le voci di mercato che lo hanno messo al centro di un possibile addio alla Red Bull, il figlio d’arte ha mantenuto alta la concentrazione: al centro dei suoi pensieri vi è solo la voglia di vincere il suo quarto titolo mondiale. Ma nel frattempo le scuderie rivali hanno tirato fuori gli artigli e la lotta, più degli scorsi anni, sta diventando sempre più serrata.

Il primo ad avere la meglio è stato Carlos Sainz a Melbourne, in Australia, dove per un grave problema ai freni il campione del mondo fu costretto addirittura a ritirarsi lasciando ad una storica doppietta Ferrari che mancava dai tempi di Schumacher e Barrichello. Più recentemente il capolavoro di Lando Norris, in quel di Miami, ha rilanciato le ambizioni della McLaren e messo in fila – ancora – Verstappen che ha chiuso comunque secondo dietro al talento britannico.

E a Montecarlo, in occasione del GP di Monaco, che si è verificato probabilmente il risultato più deludente della stagione. E ciò che è uscito di bocca a Verstappen ha davvero del clamoroso: dichiarazioni shock, lo ha detto davvero in diretta.

Verstappen non si contiene: annuncio incredibile

Pole position numero 24 con la Ferrari, la terza a Monaco in carriera. Poi il successo, con 78 giri dominati ed una gestione della gara – a casa sua – davvero eccellente. Charles Leclerc ha messo tutti in fila a Montecarlo.

Annuncio shock di Verstappen: tifosi spiazzati
L’annuncio è clamoroso: Verstappen l’ha detto davvero (LaPresse) – Tshot.it

Chi se l’è vista brutta è stato proprio Verstappen che sin dalle prove libere del venerdì ha lamentato un comportamento inaccettabile da parte della sua vettura, definita da lui stesso inguidabile. In qualifica l’olandese ha chiuso sesto, così come in gara dove – come è noto – è quasi possibile mettere a referto un sorpasso sul GP di Monaco.

A circa metà gara la frustrazione ha preso il sopravvento e Verstappen si è lamentato della situazione. Dietro a George Russell e impossibilitato ad attaccare, il tre volte campione del mondo ne ha parlato con il suo ingegnere di pista Giampiero Lambiase.

“Uccidetemi, è davvero tutto così noioso. Avrei dovuto portare un cuscino con me”, ha riferito l’olandese via radio, non potendo attaccare in nessun modo il pilota della Mercedes. Verstappen ha poi chiusola gara con una delusione totale: oltre al ritiro di Perez, per la Red Bull è tempo di guardarsi anche indietro. Perché la Ferrari e soprattutto Charles Leclerc non sono più così distanti: il Mondiale sta prendendo una piega davvero entusiasmante per i tifosi del Cavallino Rampante.

Impostazioni privacy