“Ecco com’è andato l’incontro con Alex Zanardi”, toccante rivelazione in queste ore

Ancora oggi Alex Zanardi continua a lottare per uno sport migliore, confessione importante da parte del pilota.

Era l’estate del 2020 quando il mondo ritornava ad una parvenza di normalità per la prima volta dopo la crisi sanitaria. In quel periodo il lockdown sembrava ormai alle spalle e anche le varie attività sportive ripresero a svolgersi regolarmente. Purtroppo, proprio il ritorno allo sport è costato nuovamente caro ad Alex Zanardi che nel giugno di quattro anni fa ha avuto un altro gravissimo incidente.

Rivelazione Alex Zanardi
Alex Zanardi, spunta la rivelazione (Ansa) – Tshot.it

Dramma in handbike per il campione, disciplina paraolimpica che lo ha anche portato a vincere diversi riconoscimenti, che da quel momento ha deciso di ritirarsi dalle scene. Soprattutto per dedicarsi alla lunga riabilitazione. Nonostante Zanardi sia ora costretto a dover rimanere fermo, le sue idee e i suoi valori sportivi continuano a muoversi.

E soprattutto a contagiare le altre persone che hanno dato allo sport un valore totalmente diverso dopo aver incontrato l’ex pilota di Formula 1. Questo testimonia quanta passione sia in grado di trasmettere Zanardi, nonostante tutto, e quanto sia ancora oggi particolarmente apprezzato dal pubblico. L’ultima rivelazione è in grado di aumentare ancor di più la stima nei confronti dello sfortunato atleta.

Svolta nelle sport: tutto merito del sogno di Zanardi

Sfortunato probabilmente ma mai domo, Zanardi infatti non si è mai piegato alla sorte ma è sempre stato artefice del proprio destino. Anche se non sempre è stato lui ad avere la meglio. Questa sua caratteristiche è sicuramente fonte d’ispirazione per chi come lui crede nei valori della sport e soprattutto della vita. Parola di Ennio Nocera che ha dedicato una buona parte della sua carriera agonistica proprio all’apprezzato campione.

Confessione su Zanardi
La verità su Zanardi, svolta nello sport (Ansa) – Tshot.it

Dopo aver lavorato per la polizia, Nocera ha deciso di dedicarsi ai motori ed è diventato un pilota di rally. Attività che non gli è bastata e che lo ha spinto a portare il suo amore per lo sport ad un livello successivo. Dopo l’incontro con Zanardi, si apprende da una recente intervista, Nocera ha deciso di portare in auge lo sport dedicato a persone affette da incapacità fisiche e sociali.

Ennesimo spunto interessante da parte dello sport e dei suoi maggiori esponenti che continuano a lottare per far sì che tutte le discipline diventino più inclusive possibile. Tutto merito, ancora una volta, di Zanardi che con il suo carisma e la sua passione ha saputo condividere con tutti quello che il proprio obiettivo di vita. Sono proprio queste iniziative che hanno fatto del campione una leggenda.

Impostazioni privacy