Emozione grandissima: commozione per Vialli

Arrivano parole davvero commoventi nel ricordo di Gianluca Vialli, il compianto ex calciatore ed allenatore italiano scomparso nel 2023.

Moltissimi tifosi ed appassionati di calcio ancora non hanno superato il trauma del giorno dell’Epifania del 2023. Il 6 gennaio dello scorso anno infatti è giunta una notizia devastante e che non avremmo mai voluto sentire: la scomparsa di Gianluca Vialli, storico ex centravanti italiano.

Vialli, l'emozionante ricordo
Gianluca Vialli ed il ricordo in suo onore: parole commoventi (Ansa) – Tshot.it

Vialli negli anni precedenti era divenuto simbolo della battaglia contro il tumore al pancreas, terribile malattia che lo aveva colpito intorno al 2018 e alla quale aveva reagito con assoluto coraggio e orgoglio. Nonostante le pesanti terapie ed un fisico sempre più provato, l’ex bomber della Juventus si era mostrato spesso in pubblico senza alcun timore.

Addirittura Luca, come lo chiamavano gli amici stretti, era stato in grado di mantenere il ruolo di accompagnatore della Nazionale italiana di calcio, diventando protagonista della cavalcata vincente a Euro 2021 al fianco dell’amico Roberto Mancini. Purtroppo però più di un anno fa la malattia ha avuto la meglio, privandoci di un campione straordinario ed un uomo dal grande spirito.

Il ricordo commovente del nipote di Gianluca Vialli

Non è mai un momento sbagliato o fuori luogo per parlare dell’eredità che Gianluca Vialli ha lasciato, sia al mondo del calcio sia a livello umano in generale. Come detto viene ricordato non solo per le sue doti calcistiche enormi, dimostrate con le maglie di Cremonese, Sampdoria, Juventus e Chelsea. Ma anche come personaggio dotato di carisma, coraggio e spirito di sacrificio.

Il nipote di Vialli ricorda così lo zio
Il nipote di Vialli e l’eredità storica di Gianluca (Ansa) – Tshot.it

In occasione di un evento organizzato proprio dalla Fondazione Vialli-Mauro legata al golf, è stato il nipote Riccardo Vialli a rilasciare delle dichiarazioni molto sentite e profonde sul compianto zio. Le parole commoventi hanno riguardato l’eredità umana lasciata dall’ex attaccante ed allenatore.

Gianluca ci ha lasciato una grandissima eredità, a me ha lasciato la possibilità di partecipare a questi bellissimi eventi. Questo è il secondo evento di golf, poi avevo partecipato anche a uno di calcio ed è un onore incredibile”.

Va ricordato come Vialli e l’ex calciatore Massimo Mauro fossero molto amici, legatissimi non solo per questioni di campo ma anche per le tante iniziative al di fuori del mondo del pallone. Infatti è stata creata una Fondazione a loro nome che porta avanti progetti ed eventi di vario genere, con la speranza di raccogliere fondi per la ricerca contro i tumori nel ricordo di Gianluca.

Impostazioni privacy