Esonero Allegri, adesso non ci sono più dubbi: si cambia

Juventus, clamoroso colpo di scena per il futuro di Massimiliano Allegri: ora non ci sono più dubbi, la verità sull’esonero.

Una stagione dai due volti quella portata avanti dalla Juventus in questa annata difficile. La prima parte coi bianconeri super competitivi ed in pieno duello con l’Inter per la vittoria dello Scudetto.

Allegri esonerato, retroscena e decisione già presa
Addio Juve, la decisione su Allegri è già presa (LaPresse) – Tshot.it

Ma da una manciata di mesi a questa parte, qualcosa è andato storto. Un calo prestazionale preoccupante che ha portato il gruppo allenato da Massimiliano Allegri a retrocedere rapidamente in classifica, cedendo il secondo posto al Milan con adesso addirittura il Bologna a tallonare i bianconeri. Al centro di tutto, al di là delle corpose decisioni che arriveranno in sede di calciomercato durante la sessione estiva, la priorità sarà sbrogliare la matassa per quanto concerne la guida tecnica della squadra piemontese.

In questi tre anni Massimiliano Allegri non solo non è stato esente da critiche ma, anzi, si è ritrovato spesso e volentieri ad essere assaltato da attacchi spesso e volentieri solidi e giustificati. Da un gioco che latita a risultati assolutamente deludenti: è ormai tutto scritto per l’anno prossimo.

Addio Allegri, tutto deciso: retroscena pazzesco

Ciò che è ormai sicuro è che Massimiliano Allegri non sarà più l’allenatore della Juventus nella prossima stagione. Il tecnico, infatti, sarà sicuramente rimpiazzato ed in questo momento – pare – quasi certo l’approdo di Thiago Motta sulla panchina bianconera.

Allegri esonerato, retroscena e decisione già presa
Rivelazione Allegri: futuro già scritto (LaPresse) – Tshot.it

A riferire un clamoroso retroscena riguardo l’addio di Allegri ci ha pensato ‘Calciomercato.it’ che ha rivelato come in realtà il tecnico di Livorno sia sta già a meno di un passo dall’essere sostituito in questa stagione. Allegri è stato fortemente in bilico dopo l’ultima sconfitta in Serie A contro la Lazio e solo la successiva vittoria in Coppa Italia, sempre con la squadra di Tudor, ha evitato un avvicendamento che pareva quasi ufficiale.

La Juventus aveva, infatti, già avvisato lo staff dell’allenatore che l’esonero sarebbe stato immediato. Tutto rimandato, adesso nei piani del club di Torino vi è la volontà di finire la stagione in maniera dignitosa alla guida dei bianconeri evitando ribaltoni improvvisi quando mancano ormai pochissime giornate alla chiusura della Serie A.

L’accordo con Thiago Motta pare sia già stato trovato, con l’attuale allenatore del Bologna considerato l’erede ideale del livornese per riaprire un ciclo vincente in casa Juventus. Non è da escludere come una parte della società stia ancora sognando Antonio Conte, corteggiatissimo pure dal Napoli. Insomma la certezza è solo una: Allegri dirà addio tra una manciata di settimane. E nonostante un contratto che lo lega alla Juve fino all’estate 2025, il divorzio è solo questione di tempo.

Impostazioni privacy