Esonero già in serata: scambio di panchine in Serie A

Spunta lo scambio di panchine in Serie A, secondo quelle che sono le notizie sull’esonero già in serata in Italia. 

Non può bastare quanto si è visto anche quest’ultima giornata di Serie A, che si è conclusa questa sera con Monza-Milan in campo e con la sconfitta per la squadra rossonera che sta inseguendo il secondo posto, che permetterebbe accesso alla prossima Supercoppa italiana in Arabia Saudita.

Scambio di panchine in Serie A, Maurizio Sarri protagonista
Maurizio Sarri – tShot (La Presse)

Sui social si sono scatenati i tifosi che hanno chiesto a gran voce il suo esonero, con il consueto hashtag “out” accompagnato dal suo nome. E occhio perché il club in questione avrebbe già potuto maturare la decisione, andando verso una soluzione a sorpresa che vedrebbe un vero e proprio scambio di panchine in Serie A per il 2024/2025.

Scambio di panchine in Serie A: esonero in serata

Esonero chiesto in serata, per quanto si è visto in campo nell’ultima giornata di campionato. I tifosi manifestano tutto il proprio malumore sui social per il risultato che non è piaciuto, con le scelte dell’allenatore che non sono state digerite.

C’è un secondo posto da voler ottenere, tant’è che l’Europa potrebbe non bastare più, col cammino che ha promesso ai suoi tifosi Stefano Pioli, che rischia ora l’esonero in panchina.

Il Milan ha più volte ribadito che la posizione di Stefano Pioli è salda, con la società che nutre fiducia e stima per il tecnico che riuscì a portare il diciannovesimo Scudetto in casa rossonera, ma occhio a ciò che succederebbe nella prossima estate. Maurizio Sarri potrebbe, nel 2024/2025, diventare il nuovo allenatore del Milan, al posto di Pioli.

Sarri e Pioli, scambio di panchine in futuro? Spunta l’ipotesi

Spunta l’ipotesi, secondo le quali a fine stagione, potrebbero scambiarsi le panchine i due allenatori. Stefano Pioli è ancora legato alla sua ex Lazio e occhio a quella che è l’opzione che vedrà poi Maurizio Sarri al Milan, liberando così il posto in biancoceleste. Entrambi gli allenatori, in posizioni comunque totalmente diverse di classifica, potrebbero essere esonerati – se non subito – comunque a fine stagione. Ancora una volta, ai tifosi del Milan, non è piaciuta la scelta del turn-over di Stefano Pioli.

Sarri e Pioli si scambiano le panchine
Sarri e Pioli – tShot (La Presse)

Ultime Milan: Sarri e Thiago Motta i primi nomi per il post-Pioli

I primi nomi per il post-Pioli al Milan, per dare continuità al progetto, volendo dare un’impronta legata al bel gioco, porterebbero a quelli di Thiago Motta e Maurizio Sarri. Il secondo era cercato anche in passato da Paolo Maldini e da chi c’era in dirigenza in rossonero, mentre l’italo-brasiliano è il più desiderato da mezza Europa. Ad oggi, Thiago Motta è corteggiato in Serie A da Napoli e Juventus, con Giuntoli che potrebbe mettersi d’intralcio sia per il Milan che per gli ex partenopei. Il nome gettonato al Milan resta quello di Sarri, in ogni caso.

Sarri e Thiago Motta per il futuro del Milan
Sarri e Thiago Motta – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy