Esonero Mazzarri: De Laurentiis ha deciso, ecco il successore

Non tira un’aria serenissima in casa Napoli, con De Laurentiis stufo di non vedere macinare i risultati dal suo Napoli.

Aveva provato uno scossone con l’arrivo di Walter Mazzarri in panchina, per ridare entusiasmo al club dopo una prima parte di stagione non all’altezza delle aspettative. Ma se Garcia non ha convinto, sembra aver fatto addirittura peggio il tecnico toscano, che ha ottenuto addirittura meno punti di quanto raccolto da Garcia da quando si è seduto sulla panchina del Napoli.

Esonero possibile per Walter Mazzarri
Esonero Walter Mazzarri – tShot (La Presse)

Non è più così certo del suo allenatore, Aurelio De Laurentiis, dopo quanto espresso in termini di gioco, in campo, con i risultati che tardano ad arrivare. E col Barcellona alle porte, occhio a quanto accadrà al Napoli, col possibile esonero già nell’immediato per Walter Mazzarri, senza attendere il termine della stagione.

Napoli, esonero Mazzarri: De Laurentiis ha deciso

De Laurentiis ha deciso sull’esonero di Mazzarri, secondo l’aria che sembrerebbe tirare nella settimana che anticipa quella della Champions League, col Napoli che vede gli ottavi di finale e il Mondiale per Club del prossimo anno, come unico obiettivo – ma complicatissimo – della stagione che sta vivendo nel disastro più totale, considerando che anche il piazzamento in Champions sta sfuggendo agli azzurri, lontanissimi dalle prime quattro posizioni di classifica.

Un licenziamento che potrebbe consumarsi nel breve periodo, considerando che la situazione sta precipitando al Napoli, tant’è che De Laurentiis vorrebbe quantomeno uno scossone dal proprio allenatore, Walter Mazzarri.

Perché le cose sembrano addirittura essere peggiorate, tanto da far valutare l’opzione di un esonero anticipato per Mazzarri. Al momento De Laurentiis ci pensa, ma vorrebbe continuare col tecnico toscano almeno fino alla fine di questa stagione. Ma i media e i colleghi di Sky Sport, non escludono la possibilità di veder licenziato Mazzarri prima di Barcellona-Napoli.

De Laurentiis vuole un big, ma la scelta cade sul traghettatore: altrimenti resta Mazzarri

La scelta sul traghettatore, un altro al posto di Mazzarri, è l’unica opzione disponibile ad oggi per De Laurentiis nel suo Napoli. Perché un “big” non accetterebbe di entrare in corsa, lo ha già palesato Antonio Conte, il discorso vale per gli altri allenatori liberi al momento. Toccherà pazientare e aspettare, oppure sperare nella reazione del Napoli che fino a questo momento, con Mazzarri alla guida, non è mai arrivata.

Walter Mazzarri rischia l'esonero
Walter Mazzarri – tShot (La Presse)

Napoli, un altro traghettatore e poi scelta romantica: può tornare Sarri

Scelta romantica da parte di Aurelio De Laurentiis, questa volta però ripartendo dall’estate con un progetto a piacimento del tecnico di Figline che potrebbe tornare a Napoli per riprendersi quanto si perse, in uno Scudetto che vuole vincere da allenatore del Napoli. Potrebbe farlo riportando il suo gioco, quello che sta mancando agli azzurri che, per salvare la stagione, potrebbero cambiare ancora una volta allenatore nella figura di un traghettatore al posto di Mazzarri, affidandosi poi a Sarri o a chi ci sarà in panchina, ma solo nel 2024/2025.

Mazzarri può essere sostituito da Sarri nel 2025
Mazzarri e Sarri – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy