Ferrari, che batosta: accordo raggiunto, addio eccellente

La Ferrari deve fare i conti con alcuni cambiamenti, che potranno favorire le dirette concorrenti in Formula 1 oltre che indebolire il suo organico. Un altro accordo, infatti, è stato raggiunto.

La Scuderia di Maranello è un cantiere aperto in vista della nuova stagione sportiva. Il settore meccanico e ingegneristico lavora senza sosta per concedere ai due eccellenti piloti, Charles Leclerc e Carlos Sainz, di avere a disposizione una monoposto competitiva per i vertici massimi, così come la tradizione dell’azienda prevede. Tuttavia bisognerà fare grande attenzione non soltanto a questi aspetti ma anche a quelli dirigenziali e alle mosse dei competitor.

Le possibili mosse dell'ex Ferrari
La Ferrari teme il suo “ex” (ANSA) – tshot

Perciò bisogna fare un salto nel passato. Uno degli uomini delle epoche recenti della Ferrari è Laurent Mekies, suo ex direttore sportivo. Dopo aver lasciato la poltrona di vicedirettore di gara in Federazione nel 2018, l’ingegnere italiano si era unito al Cavallino Rosso, divenendone uno dei dirigenti. In quel frangente è nato il rapporto di grande intesa con l’allora team principal, ovvero Mattia Binotto.

Quando nel 2022 proprio Mattia Binotto ha lasciato Maranello si sono susseguite le indiscrezioni di un futuro simile anche per tutti i suoi più stretti collaboratori. Non dev’essere stato un caso che di lì a poco tempo infatti anche Laurent Mekies ha lasciato la Ferrari, ritenendo irrinunciabile la proposta giunta dall’Alpha Tauri, che l’ha reso responsabile di squadra come successore di Franz Tost. A causa del periodo di gardening leave, seguito alla trattativa fra Ferrari e RedBull, Mekies ha difatti cominciato il suo lavoro a Faenza soltanto a inizio 2024, cioè pochi giorni fa.

Ferrari sugli attenti: una competitor le ruba il team

Con l’assunzione del suo nuovo ruolo in Alpha Tauri, Ferrari dovrà prestare attenzione alle mosse che suggerirà all’azienda, Laurent Mekies. Potrebbero avvenire dei cambiamenti e l’ex direttore sportivo riuscire a portare con sé dei volti noti.

Le mosse di Mekies che contrastano la Ferrari
Laurent Mekies porta uomini della Ferrari in Alpha Tauri (ANSA) – tshot

Non è sfuggito ai più attenti che la Rossa ha già annunciato un cambio di guardia per ciò che concerne l’Academy di Maranello. Jock Clear è stato nominato a capo dell’istituzione in luogo di Marco Matassa, il quale ha lasciato per una nuova avventura professionale non meglio precisata.

Secondo il ‘Corriere dello Sport’, la nuova avventura porta Marco Matassa proprio in Alpha Tauri. D’altronde nel caso dell’ingegnere sarebbe addirittura un ritorno, siccome è stato in scuderia del Toro Rosso fino al 2018. Una sola prima mossa che potrebbe annunciarne tante altre che avrà in agenda Laurent Mekies. Ferrari dovrà tenere gli occhi ben aperti verso la prossima F1 perché l’ex direttore sportivo francese conosce ogni cosa della Rossa, sa quali siano i suoi uomini chiave ed eventualmente dove colpirla per indebolirla.

Impostazioni privacy