Ferrari davanti alla Red Bull, l’annuncio fa sognare i tifosi

La Ferrari può sorridere dopo l’annuncio che fa sognare tutti i tifosi: la Red Bull potrebbe non essere così distante come visto ad inizio stagione.

La vittoria di Sainz a Melbourne ha ridato fiducia al progetto del Cavallino Rampante. I piloti di Maranello sperano di poter essere davanti a Verstappen e Perez in diverse piste del campionato. C’è una rivelazione che può far sorridere Vasseur.

Ferrari davanti alla Red Bull
Un annuncio fa sognare i tifosi Ferrari (TShot – ANSA)

La Formula 1 attuale sembra essere molto più interessante di quella dello scorso anno, con la Red Bull sempre davanti a dominare ma con minor gap rispetto alla concorrenza. I tifosi della Ferrari hanno potuto esultare per la doppietta conquistata da Sainz e Leclerc a Melbourne, con un livello tecnico complessivo davvero incoraggiante in vista del prosieguo del campionato. Lo spagnolo è riuscito a sorpassare Verstappen prima che il problema ai freni avesse il sopravvento sulla vettura #1 e si è involato verso una domenica perfetta.

La McLaren e la Mercedes al momento non sembrano essere al livello della Ferrari, così come l’Aston Martin e quando la Red Bull manca l’appuntamento il Cavallino Rampante è pronto ad approfittarne. La SF-24 è nata di certo meglio rispetto alla monoposto del 2023 e le possibilità di sviluppo rendono incoraggiante il prosieguo del Mondiale.

Ferrari, anche Perez ne esalta le doti: “Quest’anno in alcune piste saranno davanti a noi”

Al di là dei giudizi lusinghieri da parte di tifosi e addetti ai lavori, c’è un parere piuttosto importante che può far sorridere Vasseur e i suoi uomini. Si tratta delle dichiarazioni rilasciate da Sergio Perez ai microfoni di F1.com, in cui si tessono le lodi del lavoro svolto in casa Ferrari. Il secondo pilota Red Bull è sicuro che quest’anno ci sarà molta più bagarre che in passato, con un livello degli altri team che si è innalzato notevolmente.

Sergio Perez esalta la Ferrari
Un annuncio può esaltare il futuro della Ferrari (Tshot – ANSA)

“Probabilmente nelle prime gare la Ferrari non ha massimizzato il proprio pacchetto”, ha spiegato il driver messicano. Poi aggiunge: “Ci saranno gare in cui saranno più competitivi di noi e viceversa”. Se così fosse la chance di contendere il titolo a Max Verstappen potrebbe diventare reale, per la gioia dei fan che attendono da oltre 15 anni la conquista di un titolo.

Previsioni troppo a lunga scadenza non si possono comunque fare anche perché il pacchetto di aggiornamenti che i vari team porterà nel corso della stagione sarà fondamentale per ridefinire i rapporti di forza con il passare delle gare.

Impostazioni privacy