Ferrari, questo sì che è un colpo di scena: è già a Maranello

La Ferrari sta lavorando davvero duro per avvicinarsi alla Red Bull e in vista dei prossimi Gran Premi a Maranello hanno già pronta un’arma segreta.

Leclerc e Sainz hanno centrato un podio a testa in questo avvio di stagione ma si sono dovuti arrendere allo strapotere di Verstappen e Perez. La speranza è quella di ricucire parzialmente il gap con lo sviluppo della monoposto.

Cambiano le prospettive della Ferrari in F1
Grande lavoro della Ferrari in vista delle prossime gare (TShot – ANSA)

Di certo si può essere moderatamente soddisfatti per questo avvio di stagione in casa Ferrari. Leclerc e Sainz sono riusciti ad arrivare terzi in Arabia Saudita e Bahrain, regalando al team due podi e la palma di seconda forza. Ancora troppo poco se si guarda alla Red Bull e allo strapotere di Verstappen, ma di certo tutto il gap non si poteva annullare da un momento all’altro. La RB20 è una vettura davvero perfetta e il genio di Adrian Newey sembra aver colto ancora una volta nel segno.

Dietro le altre faticano più della Rossa, a cominciare dalla Mercedes. McLaren e Aston Martin continuano ad essere buone ma non straordinarie e questo di certo aiuta a pensare in grande per il prosieguo del campionato. Dove può arrivare la crescita di questa SF-24 ancora non è dato saperlo, ma come sottolineato da Vasseur e dai piloti, è di certo una vettura più semplice da mettere a punto e probabilmente da sviluppare. Ecco proprio sul tema degli aggiornamenti tecnici a Maranello stanno lavorando molto duramente.

Ferrari, arriva una nuova versione della SF-24: grandi speranze per Leclerc e Sainz

Secondo quanto riportato dal sito Formu1a.com, è già pronta una versione 2.0 della SF-24, molto più “spinta” dal punto di vista aerodinamico e più vicina alle prestazioni attuali della Red Bull. Si tratta ovviamente di un pacchetto che deve ancora vedere definitivamente la luce ma che promette molto bene.

La Ferrari ha un'arma segreta
Grande novità in casa Ferrari per il futuro (TShot – ANSA)

Per vedere questa versione rivisitata della vettura del Cavallino Rampante bisognerà però attendere qualche mese, in particolare maggio. Se è vero che già ad aprile vedremo alcune componenti nuove, il vero pacchetto rivoluzionario si osserverà a partire dal Gran Premio di Imola.

In quello che rappresenta il secondo appuntamento casalingo assieme a Monza vedremo probabilmente una nuova aerodinamica, con modifiche delle pance, nuovo fondo e body work. Enrico Cardile e il suo staff spera di compiere quel passo avanti che renderebbe il campionato di certo più interessante.

Impostazioni privacy