Firma dopo l’esonero: Mourinho al posto di Allegri

Scoppia un vero e proprio duello per la panchina: possibile firma dopo l’esonero, c’è José Mourinho al posto di Max Allegri.

C’è un destino che da sempre accomuna gli allenatori: l’esonero. Nel corso del tempo è successo a vari protagonisti, anche eccellenti, del nostro calcio. Quest’anno in serie A se ne sono visti davvero tanti e altri potrebbero ancora accadere entro l’estate. Era quasi impossibile pronosticare, ad inizio stagione, ben tre esoneri sulla panchina del Napoli e quelli di Mourinho e Allegri rispettivamente con Roma e Juve. Non solo: anche Sarri ha lasciato la panchina della Lazio, sebbene qui si tratti di dimissioni e non una scelta della società.

Mourinho-Allegri, firma dopo l'esonero
José Mourinho firma al posto di Allegri? Duello per la panchina – tshot.it

In pratica, tra le big, solo le due milanesi non hanno cambiato ma una di esse (il Milan) potrebbe farlo a brevissimo. Panchine girevoli, viene da dire. Due tra i più grandi protagonisti del nostro calcio sono stati sicuramente José Mourinho e Max Allegri. Dopo la fine della burrascosa storia con i bianconeri da parte del livornese, il destino dell’esonero li accomuna entrambi. Cosa faranno adesso? Quale futuro per loro?

Firma dopo l’esonero: Mourinho al posto di Allegri

L’idea ben precisa da parte dei due tecnici è quella di ripartire subito, senza nessun anno sabbatico. Si attenderà il progetto giusto, ma quando arriverà una chiamata che soddisfi le ambizioni, si rimetteranno subito in pista. Che sia in serie A, in Europa o altrove.

Mourinho al posto di Allegri: firma dopo l'esonero
Massimiliano Allegri guarda già al futuro dopo la fine del suo rapporto con la Juve – (ANSA) – tshot.it

Ne ha parlato in maniera netta e chiara il giornalista Rudy Galetti sul proprio profilo “X“, facendo il punto della situazione su una panchina estera che potrebbe essere contesa proprio tra l’ex Juve e l’ex Roma. Parliamo dell’Al-Ittihad, noto club dell’Arabia Saudita, che si separerà da Marcelo Gallardo. La pista saudita fa gola a tutti i big della panchina e avrebbe messo nel proprio mirino sia Mou che Max. 

Il club avrebbe messo nella propria lista i due ex serie A, con Mou che potrebbe firmare al posto di Allegri o viceversa. Lo Special One è seguito anche da alcune squadre turche, mentre la situazione intorno all’ex Milan è tutta in divenire, essendo rimasto ufficialmente senza squadra solo da qualche giorno. Entrambi comunque strizzano l’occhio alla possibilità di allenare in Arabia Saudita, se allettati da una buona proposta progettuale ed economica. L’Al-Ittihad gongola e attende di sferrare l’assalto decisivo per uno dei due.

Impostazioni privacy