“Firme imminenti”: Ferrari, arriva l’annuncio ufficiale

Si parla di firme imminenti in casa Ferrari, con un annuncio che sta facendo discutere molto i tifosi: la situazione è quasi del tutto definita.

A Maranello hanno già fatto delle scelte precise in vista del 2025, nel tentativo di preparare al meglio una stagione che dovrà portare la Rossa ad essere realmente competitiva per la vittoria. Vasseur si gioca tutte le carte.

Novità sul futuro di Sainz
L’annuncio che stupisce i tifosi della Ferrari (Tshot – ANSA)

I progetti della Ferrari per il 2025 sono ormai chiari da tempo. John Elkann e Frederic Vasseur hanno deciso di rompere gli indugi e andare all in verso il titolo mondiale. Un mercato aggressivo sia sotto il profilo dei piloti che sul piano dei tecnici. Lewis Hamilton e Adrian Newey rientrano in questo tipo di discorso. Un’accoppiata in grado di far svoltare letteralmente un team a cui la vittoria manca dal 2008. Troppo lungo il digiuno per la scuderia più vincente della F1, che ha capito come per competere con la Red Bull di Verstappen serva solo il meglio.

La scelta di puntare su Leclerc al fianco di Hamilton ha condotto all’inevitabile sacrificio di Carlos Sainz, al quale non è stato concesso il rinnovo di contratto. Alla fine del 2023 sembrava scontato come lo spagnolo dovesse rimanere a Maranello almeno sino al termine del prossimo anno, per poi magari spiccare il volo verso l’Audi. Il costruttore tedesco entrerà nel Circus nel 2026, diventando proprietario in quota parte della Sauber. Il problema per Sainz resta ora capire cosa fare nel caso nel 2025.

Carlos Sainz, nulla di deciso per il suo futuro: il suo agente smentisce accordi imminenti

A parlare del futuro di Carlos Sainz e delle sue opzioni sul mercato è stato anche il manager, Carlos Onoro, intervistato da F1 Nation. Siamo in contatto con alcune squadre e devo dire che è un periodo molto intrigante“, spiega l’agente del madrileno.

Ancora niente firma per Sainz
Dove correrà Carlos Sainz (TShot – ANSA)

Non ci saranno incontri e firme imminenti prima del GP di Miami. Stiamo ancora valutando le offerte e non sono previste novità a breve“. Onoro allontana quindi le voci di accordi già raggiunti con Red Bull e Aston Martin e resta alla finestra per capire quale potrà essere la soluzione migliore per il suo assistito. L’eventuale partenza di Max Verstappen direzione Mercedes aprirebbe di certo un fronte diverso e una chance piuttosto concreta di sbarcare a Milton Keynes. Nel frattempo al #55 non resta he concentrarsi sulla Ferrari e cercare di fare il meglio possibile nelle prossime gare.

Impostazioni privacy