Futuro Inter, Oaktree ha un piano più grande: la svolta

Arriva la svolta per il futuro dell’Inter perché ora si parla di quello che è il piano di Oaktree che è stato scoperto visto che la nuova proprietà si sta muovendo.

Si è parlato tanto di quello che è stato il passaggio di consegna dalla società nerazzurra che ora guarda al futuro però in maniera davvero diversa. Dalla vecchia Inter gestita dal fondo cinese Suning con il giovane presidente Steven Zhang che in pochi anni è riuscito a riportare in alto il club nerazzurro in Italia e in Europa, ora il club italiano è passato nelle mani del fondo americano Oaktree che ha dei piani diversi.

Non è un segreto che l’addio di Zhang è arrivato a causa dei problemi economici che hanno messo in ginocchio la famiglia Suning per i continui prestiti che non sono stati restituiti e per questo il club di Milano si è ritrovato in una posizione debitoria davvero scomoda. Ora è Oaktree che dovrà occuparsi di risolvere questi problemi provando a gestire al meglio il club.

Il piano di Oaktree per l'Inter
Oaktree ha un piano più grande per il futuro dell’Inter (Foto LaPresse) – Tshot.it

Grande ‘paura’ inizialmente per quello che si è visto nelle ultime settimane a causa della situazione che è venuta fuori e che riguarda la possibile gestione di Oaktree che potrebbe vendere il club dopo qualche anno di gestione dove però proverà a contenere i costi e quindi c’è la sensazione che l’Inter non possa essere competitiva.

Il primo segnale però è arrivato con i rinnovi di contratto, che ora però dovranno essere ufficializzati, per i migliori da Inzaghi a Lautaro e Barella. La situazione, si spera, si può sbloccare da un momento all’altro.

Inter, Oaktree ha un piano preciso

Attenzione a quello che può accadere da un momento all’altro perché è concreta la possibilità di vedere dei nuovi progetti per l’Inter che nelle mani di Oaktree che ora ha voglia di fare le cose diversamente in vista dei prossimi anni.

Inter Beppe Marotta nuovo presidente
Inter: Beppe Marotta vuole cambiare l’aspetto economico (LaPresse) – tshot.it

Altro che ridimensionamento. Oaktree dopo aver rilevato l’Inter dalle mani di Suning ha già deciso di scegliere Marotta come nuovo presidente e ora occhio al futuro. Pronti rinnovi e poi un piano ben preciso, come riporta l’edizione odierna della Gazzetta dello Sport, per quanto riguarda la del progetto futuro.

Oaktree ha un piano e vuole (contenendo i costi economici) tornare ad essere grande ora anche in Champions League. Ci sono nel mirino il 21esimo scudetto, un mercato degno da Inter e provare ad arrivare di nuovo fino in fondo con regolarità in Champions. Per l’Inter Oaktree ha un progetto triennale per il nuovo stadio che è imprescindibile e sarà sondato il mercato americano per nuovi sponsor e partnership che possono aumentare la visibilità.

Impostazioni privacy