Il messaggio per Vialli commuove tutti: il comunicato è toccante

Il messaggio per Vialli ha commosso tutti: il comunicato del club è stato molto toccante, i tifosi non sono riusciti a trattenere le lacrime

Gianluca Vialli è venuto a mancare a gennaio 2023, poco più di dodici mesi fa ma da allora nessuno ma proprio nessuno sembra averlo dimenticato. Di lui si ricordano la semplicità con cui affrontava la vita, anche quando la malattia l’aveva messo a dura prova. Nel corso di questo anno è stato celebrato più volte dai vecchi tifosi non solo nei club dove ha militato ma anche da quelli di altre squadre.

Comunicato toccante per Gianluca Vialli: commuove tutti
Un comunicato molto toccante per Gianluca Vialli ha commosso tutti – (ANSA) – tshot.it

Ad un anno di distanza se n’è andato un altro grande protagonista del calcio italiano di tutti i tempi: Gigi Riva. Il suo mito è ancora vivo e viene difficile pensare che l’ex Cagliari non ci sia più. Il primo mese dell’anno forse è maledetto considerando che nell’arco di un anno si è portato via prima Vialli poi Riva. Ad ogni modo è arrivato un toccante messaggio che ricorda entrambi da parte di uno degli ex club dell’ex Juve.

Il messaggio per Vialli commuove tutti: comunicato toccante da parte del club

Si tratta della Sampdoria che non ha perso occasione per ricordare l’ex scomparso, salutando la nuova e triste perdita per tutto il movimento del calcio italiano. “Ciao Gigi, salutaci Luca” è la piccola ma significativa frase a corredo di una foto d’epoca che ritrae i due (Gigi e Luca) insieme. Un messaggio semplice ma che ha avuto la capacità di commuovere tutti, solo a guardare la foto.

Il messaggio per Vialli commuove tutti
Gianluca Vialli, il messaggio toccante commuove tutti – (ANSA) – tshot.it

Era stata scattata probabilmente in qualche ritiro dell’Italia, quando Vialli era giocatore in attività. Ricordiamo come per anni l’ex Cagliari ha ricoperto il ruolo di capo delegazione della Nazionale, ruolo che poi sarà dell’altro ex attaccante in tempi più recenti, fino all’Europeo vinto nel 2021. Molto accomuna i due: sono stati entrambi attaccanti, entrambi colonne della Nazionale italiana, entrambi hanno celebrato un Europeo Gigi in campo nel 1968, Luca come capo delegazione tre anni fa. Oltre a quest’ultimo ruolo come già ricordato.

Due icone nel calcio italiano la cui morte del più giovane ha fatto seguito quella del più vecchio appena un anno dopo. Sembra un segno del destino a volerli accomunare. L’ha fatto oggi la Sampdoria, strappando amari sorrisi ma soprattutto tante lacrime non solo ai tifosi doriani ma a quelli di tutto il calcio, per chi sa ancora emozionarsi davanti ad un toccante ricordo.

Impostazioni privacy