Inter contro Napoli, caos totale per il bomber da 100 milioni

L’attaccante è finito nel mirino di tanti club europei, si prospetta un duello di mercato serratissimo: ecco qual è la situazione

La finestra invernale aprirà solo tra qualche giorno, ma da diverse settimane hanno cominciato a susseguirsi svariati rumors di mercato relativi al mese di gennaio e alla prossima estate. È il caso delle notizie riguardanti un bomber che si è guadagnato le attenzioni dei top club europei a suon di ottime prestazioni.

Napoli-Inter, sfida per il bomber
Napoli, De Laurentiis prepara il colpaccio per l’attacco (AnsaFoto) – Tshot

Stando a quanto si vocifera, il profilo in questione sarebbe seguito molto attentamente anche da Inter e Napoli, entrambe alle prese con l’incerto futuro dei rispettivi centravanti, Lautaro Martinez e Victor Osimhen. L’argentino, reduce da uno straordinario inizio di stagione, condito da 17 gol e 4 assist, è da tempo nelle mire della Premier League e, complice le difficoltà finanziarie della società nerazzurra, potrebbe essere sacrificato per risanare il bilancio. Il nigeriano, fresco del rinnovo di contratto con clausola rescissoria fissata a 130 milioni, ha già fatto intendere di voler cambiare aria e sembrerebbe destinato a lasciare l’ombra del Vesuvio durante le prossima estate.

Napoli e Inter, è corsa al bomber svedese: la situazione

Inter e Napoli hanno dunque già iniziato a fare alcuni ragionamenti sul futuro per non farsi trovare impreparati in caso di addio dei propri gioielli. I rumors a cui facevamo riferimento poc’anzi corrispondono alla voce di Ekrem Konur, giornalista turco ed esperto di mercato, il quale sostiene che le due società italiane abbiano appunto individuato lo stesso calciatore per il reparto avanzato. Si tratta di Viktor Gyökeres, classe ’98 svedese attualmente in forza allo Sporting Lisbona.

Sfida Inter-Napoli per il bomber
Inter-Napoli per Gyokeres (LaPresse) – tshot.it

L’attaccante scandinavo, autore di 17 gol ed 8 assist in questo inizio di stagione, è legato ai lusitani da un contratto valido fino alla fine del 2028, all’interno del quale vi è una clausola rescissoria da 100 milioni di euro. Quindi, se Inter e Napoli vorranno aggiudicarselo dovranno fare un investimento importante, minore rispetto al ricavato delle cessioni di Lautaro (circa 150 milioni) e Osimhen (130 milioni), ma comunque estremamente esoso (e rischioso). C’è da dire, inoltre, che sulle tracce del calciatore ci sono Siviglia, Borussia Dortmund, Fulham, Arsenal, Chelsea, Newcastle e Manchester United.

Una concorrenza foltissima che rende l’affare quasi irrealizzabile per entrambi i club nostrani. Ma nel calcio, si sa, nulla è impossibile. A maggior ragione quando c’è di mezzo il fascino nerazzurro o la maestria imprenditoriale di Aurelio De Laurentiis.

IL CALCIOMERCATO NON FINISCE MAI: Non perdere nemmeno un colpo scarica l’app di Calciomercato: CLICCA QUI

Impostazioni privacy