Serie A, interviene il Governo: smascherato il sistema

Il sistema calcio italiano rischia di saltare, con le ultime notizie che riguardano il dossieraggio che vede protagonista Governo e Serie A.

La politica mischia le cose col calcio e il numero uno del calcio italiano si è mostrato pronto ad essere ascoltato, chiedendo lui stesso di procedere verso l’indagine per l’autoriciclaggio, nell’obiettivo di chiarire con trasparenza quanto accaduto e sulla questione che sta tenendo banco il Governo Meloni, per le parole del suo Ministro, Andrea Abodi.

Andrea Abodi rivela la sua posizione sul caso Gravina
Andrea Abodi – tShot (ANSA foto)

Ha preso voce il Ministro dello Sport, definendosi preoccupato per quanto sta accadendo all’interno del sistema calcio italiano, con Gravina che rischia di essere incastrato sul caso dossieraggio, indagine che si sta portando avanti e che vede protagonista l’attuale numero uno della FIGC.

Interviene il Governo: il Ministro dello Sport svela le ultime sul dossieraggio

Ha parlato dal Governo, il Ministro dello Sport, svelando quanto sta accadendo all’interno del sistema calcio in Italia.

Al centro delle indagini ci è finito il numero uno della Federazione dell’Italia, Gabriele Gravina, indagato appunto per autoriciclaggio con le sue dichiarazioni hanno fatto presto il giro del web, anche all’estero, per il caso che vede protagonista e in negativo il calcio italiano.

Le parole del Ministro dello Sport, Andrea Abodi, sono state riportate dai colleghi di SportMediaset e sono le seguenti: “Sono sinceramente preoccupato per quanto sta succedendo su Gravina”, ha dichiarato il numero uno dello sport in Italia.

Parla Abodi su Gravina: le parole del Ministro dello Sport

Quelle che seguono, sono le dichiarazioni del Ministro dello Sport, Andrea Abodi. Ecco cos’ha detto sul caso dossieraggio del quale è indagato Gabriele Gravina in FIGC: “Sono preoccupato, moltissimo, per la situazione di Gravina. Sono abituato a parlare con cautela e non voglio andare molto oltre, ma di fronte a questa vicenda, c’è bisogno di prudenza e garanzia. La magistratura, come prima cosa, farà la sua parte. Io sono contrario ai tribunali delle piazze, ai processi che vengono fatti altrove e al di fuori dai Tribunali. Ho sentito anche Gravina, anche perché abbiamo problemi giorno per giorno che analizziamo e affrontiamo”. E dunque ha preso voce, dal Governo, il Ministro dello Sport, facendo ancora più luce su quella che rischia essere un’indagine non da poco nel sistema del calcio italiano, che rischia di far saltare il banco.

Il Ministro dello Sport Andrea Abodi ha preso voce sulla questione Gravina
Ministro dello Sport Andrea Abodi – tShot (ANSA foto)

“Fatto inquietante”, Gravina intanto ha già risposto sul caso che lo riguarda

Lo definisce un “fatto inquietante”, lo stesso Ministro Abodi. Ma nel frattempo, nel corso di questi giorni, Gabriele Gravina ha già risposto sulla vicenda: “Sono state dette falsità, io voglio sapere i nomi dei mandanti, poi ci faremo sentire nelle sedi opportune”.

Indagato Gabriele Gravina in FIGC
Gabriele Gravina – tShot (La Presse)
Impostazioni privacy