Nuova proprietà, pronti 3 miliardi: stadio e Conte in panchina

Dopo essere entrato all’interno della società con quote di minoranza, l’investitore è pronto a guadagnarsi la stima e l’affetto dei suoi tifosi con investimenti da sogno ed uno stadio tutto nuovo.

Essendo l’uomo più ricco di tutto il paese, nonché fra i più ricchi al mondo, il nuovo proprietario del club sarebbe deciso a mettere a disposizione della sua squadra abbastanza soldi da permetterle di uscire da questo periodo di crisi perenne che va avanti da oramai 10 anni a questa parte, fatta la pace di alcuni momenti di gioia nei quali si è riusciti anche ad alzare qualche trofeo.

Investimenti record e stadio nuovo: ecco come cambia il club
nvestimenti record e stadio: il nuovo proprietario rivoluziona il club (Ansa foto) – tshot.it

Per la storia ed il blasone del club questo non deve e non può essere abbastanza, motivo per il quale l’investitore è pronto a scendere in campo in prima persona per cambiare le sorti del club.

Il nuovo proprietario rivoluziona il club: in arrivo il nuovo stadio

Dopo la svolta societaria degli scorsi mesi, il club freme dalla voglia di scoprire cosa il futuro ha in serbo per lui dopo l’arrivo del nuovo proprietario. Da quando l’imprenditore ha acquistato le quote di minoranza della società sono state fatte tantissime promesse, che inevitabilmente devono essere ancora mantenute. Ma come si suol dire il “tempo è galantuomo“, è presto tutto quello di cui si è parlato in questi mesi diventerà realtà.

A partire dallo stadio, come confermato anche dalle ultime notizie trapelate in queste ore. Stando a queste, infatti, il proprietario sarebbe deciso a regalare al club un nuovo mastodontico impianto nel quale scrivere pagine indelebili della già importante storia della squadra, al quale si aggiungerebbero poi introiti importanti che permetterebbero alla società di tornare ai livelli sportivi e societari di una volta.

Insomma, con l’arrivo di Sir Jim Ratcliffe il Manchester United è tornato a sognare in grande, e l’impressione è che nonostante tutte le difficoltà di questa stagione, il futuro davanti ai Red Evils sembrerebbe essere particolarmente florido con l’imprenditore a capo del club.

Nuovo Old Traffold: Ratcliffe pronto ad un investimento record

Essendo il primo tifoso del Manchester United, Sir Jim Ratcliffe è pronto a fare di tutto per riportare lo storico club britannico sul tetto d’Inghilterra, d’Europa e del mondo. C’è però bisogno di pazienza, perché nel corso di questi anni i contrastatissimi fratelli Glazer non hanno fatto altro che profanare la gloriosa storia dei Red Evils, ed i risultati delle ultime stagioni non possono che confermarlo.

Il proprietario di INEOS è dunque pronto ad intervenire in prima persona nel Manchester United, come riportato questa mattina in edicola da il The Mirror Sport. Stando al noto quotidiano britannico, infatti, Sir Jim Ratcliffe sarebbe pronto ad investire oltre 3 miliardi di sterline per i Red Evilssoldi che andrebbero a finanziare non solo la costruzione del nuovo Old Trafford, ma anche delle eventuali operazioni di calciomercato come ad esempio l’arrivo in panchina di un allenatore top come Antonio Conte.

La priorità, però, al momento sembrerebbe essere stata data al nuovo stadio, i cui introiti potrebbero eventualmente aprire orizzonti ben più ampi allo United. Staremo a vedere.

Pioggia di milioni messi a disposizione dello United da Ratcliffe
Sir Jim Ratcliffe pronto ad investire 3MLD nel Manchester United, con priorità allo stadio nuovo (Ansa foto) – tshot.it
Impostazioni privacy