“Juve incastrata”: esplode il nuovo caso plusvalenze

Un nuovo caso plusvalenze è sul punto di esplodere dopo quanto accaduto lo scorso anno alla Juventus che fu incastrata e punita duramente.

Nell’ultimo anno, la Procura Federale ha iniziato ad indagare in maniera più approfondita sulle plusvalenze messe a segno dai club italiani, cercando di capire quali siano state plusvalenze reali e quali quelle fittizie, volte solo a sistemare i bilanci.

Nuovo caso plusvalenze: Juventus incastrata
Un nuovo caso plusvalenze pronto ad esplodere: Juventus incastrata (LaPresse) – tshot.it

Nella passata stagione, la Juventus fu colta in flagrante da parte della Procura di Torino che attraverso varie indagini dimostrò l’esistenza di un sistema fittizio di plusvalenze. Gli atti passarono poi alla Procura Federale presieduta da Chiné che deferì i bianconeri, punendoli poi con 10 punti di penalizzazione dopo un lungo tira e molla tra ricorsi e patteggiamenti vari.

Tuttavia, la penalizzazione inflitta alla Juventus lo scorso anno sembra aver scoperto quello che è il vaso di pandora e molti altri club potrebbero subire la stessa sorte dei bianconeri. I pm di Roma, infatti, hanno chiuso le indagini sulla Roma ed ora stanno indagando sull’Inter,mentre sono stati inviati gli atti a Milano, Bergamo (Atalanta) e Modena (Sassuolo) e la situazione è in divenire.

Sull’argomento si è espresso via social il giornalista e direttore di Telelombardia Fabio Ravezzani che non le ha mandate a dire, tirando nuovamente in mezzo la Juventus e generando molte reazioni tra i tifosi

Caso plusvalenze, Juventus incastrata: le parole di Ravezzani non lasciano dubbi

Lo scorso anno, il caso plusvalenze esasperò la Juventus ed i suoi tifosi e, nonostante anche altri club finirono sotto la lente della Procura Federale, a pagare furono solamente i bianconeri. Adesso, tuttavia, pare che qualcosa si stia muovendo visto che i pm stanno continuando con le loro indagini e altre società come Inter e Roma potrebbero essere deferite e quindi coinvolte in un processo sportivo che potrebbe portare a delle sanzioni

Una questione da sempre spinosa e sulla quale si è voluto esprimere tramite il proprio profilo X il giornalista e direttore di Telelombardia Fabio Ravezzani che ha scatenato i tifosi. Il noto giornalista ha fatto sapere come molti club se la siano cavata sulle plusvalenze sostenendo come sia impossibile inquadrare con certezza il valore di un giocatore, mentre la Procura di Torino ha incastrato la Juventus, club quotato in borsa, tramite intercettazioni telefoniche e non solo.

Caso plusvalenze, Ravezzani non ha dubbi: Juventus incastrata
Caso plusvalenze, Ravezzani non ha dubbi (LaPresse) – tshot.it

Un post che, come detto, ha generato reazioni contrastanti con i tifosi della Juventus che hanno dato ragione a Ravezzani, sostenendo come, in pratica, siano stati fatti due pesi due misure, mentre i tifosi degli altri club coinvolti hanno difeso le loro squadre, affermando come i bianconeri si siano resi autori di qualcosa di ben più grave.

Nel frattempo, le indagini dei pm di Roma vanno avanti e gli atti sono stati inviati anche ad altre procure che continueranno il loro lavoro. Il caso plusvalenze, iniziato con la Juventus lo scorso anno, sembra essere solo all’inizio e non sorprenderebbe che altre squadre venissero coinvolte in un processo sportivo che potrebbe avere risvolti clamorosi.

Impostazioni privacy