Juventus, ansia Rabiot: possibile addio già a gennaio

Adrien Rabiot tiene in ansia la Juventus e i suoi tifosi: possibile l’addio già a gennaio per il centrocampista francese, ha tanti estimatori

Dell’attuale rosa della Juventus se Max Allegri potesse scegliere un solo uomo a cui non rinunciare mai, con tutta probabilità indicherebbe Adrien Rabiot. Il centrocampista francese ha raggiunto la maturità calcistica e riesce sempre ad essere decisivo pur quando non fa assist o gol.

Ansia per Rabiot in casa Juve: possibile l'addio
Juve in ansia: Adrien Rabiot può andare via già a gennaio – (ANSA) – tshot.it

Immaginiamo, dunque, come stia vivendo con apprensione queste ore in cui si parla fortemente di un addio già a gennaio per l’ex PSG. Come noto il contratto di Rabiot scadrà a giugno, l’aveva già rinnovato per una sola stagione la scorsa estate. Si trattava però di un sessione di mercato transitoria per i bianconeri che senza Europa dovevano contenere i costi. Adesso le cose vanno diversamente ed è chiaro che se il francese dovesse restare in bianconero, chiederebbe un nuovo contratto con aumento di stipendio. 

La Juve in ansia per Rabiot: possibile l’addio già a gennaio

Da quanto trapelato negli ultimi giorni la società sta già avviando i colloqui per il rinnovo con l’entourage del calciatore, non vuole perdere ulteriore tempo e rimanere beffata. Il rischio è però molto concreto: infatti un top club europeo sarebbe pronto a soffiare subito Rabiot alla Juve, già nell’imminente mercato di gennaio.

Juve in ansia per Rabiot: addio già a gennaio?
Adrien Rabiot può lasciare la Juventus già a gennaio: bianconeri in ansia – (ANSA) – tshot.it

Si tratta del Barcellona di Xavi. Il club catalano è alla ricerca di rinforzi a centrocampo dopo l’infortunio di Gavi. Il francese è visto come il profilo ideale per completare la rosa. La situazione contrattuale attuale può favorire l’approdo in Spagna da parte dell’ex PSG. Come detto l’idea è quella di rinnovare con la Juve, ma al momento non è stato ancora trovato l’accordo tra il club bianconero e il calciatore. Il Barça medita di inserirsi.

I tifosi e soprattutto Allegri vivono queste settimane con il fiato sospeso, sperando di non dover rinunciare in nessun modo al francese, altrimenti si dovrà per forza intervenire sul mercato. Cosa che il tecnico livornese vuole scongiurare a tutti i costi sia per non intaccare lo spogliatoio e la serenità all’interno della rosa che seppur rimaneggiata ha mostrato di essere solida e affiatata per andare avanti così.

IL CALCIOMERCATO NON FINISCE MAI: Non perdere nemmeno un colpo scarica l’app di Calciomercato: CLICCA QUI

Impostazioni privacy