Juventus, Giuntoli lo cede in Premier: addio scontato

La Juve vuole concludere al meglio la sua stagione, ma intanto Cristiano Giuntoli lavora senza sosta al mercato.

La Juventus di Cristiano Giuntoli è stata protagonista finora di un’ottima stagione. Il ko nel derby d’Italia contro l’Inter non cambia le cose e la formazione guidata da Massimiliano Allegri sembra essere l’unica vera pretendente in lizza con i nerazzurri per lo scudetto. C’è anche il Milan di Pioli, ma resta comunque dietro in classifica e recuperare non è semplice.

Juventus, Giuntoli lo cede in Premier
Addio al titolare in casa Juve (Lapresse) Tshot

La Juve è in lizza per lo scudetto, anche se – come più volte ribadito – il principale obiettivo della formazione bianconera è il ritorno in Champions League, l’assoluta priorità della società e Allegri sa che non può mancare questo appuntamento. Visto la classifica la Juve ha buone chance e occhio anche al Mondiale per club dove il club torinese attende il risultato del Napoli contro il Barcellona e in caso di ko partenopeo ha ottime chance di qualificazione.

La prossima sarà una stagione molto calda e la dirigenza è già al lavoro per rinforzare la rosa. A gennaio sono arrivati Tiago Djalo e Carlos Alcaraz, ma in estate potrebbe esserci un’autentica rivoluzione. Il futuro di Chiesa e Vlahovic, ad esempio, è in bilico e il contratto di Rabiot è in scadenza. Questo e non solo, il centrocampo bianconero potrebbe vivere un’autentica rivoluzione e potrebbe esserci un’altra illustre cessione.

Calciomercato Juve, l’addio è possibile

Oltre Rabiot un altro titolare potrebbe salutare. Stiamo parlando del centrocampista americano Weston McKennie, rigenerato in questa stagione dopo il ritorno alla corte di Allegri. Il calciatore ha fallito al Leeds e il club inglese – retrocesso tra l’altro in Championship – ha deciso di non riscattarlo; McKennie ha vissuto l’estate con le valigie in mano, ma alla fine è rimasto e si è preso il posto da titolare, fondamentale come mezzala o come esterno nello scacchiere tattico bianconero. Ora McKennie potrebbe dire addio, la cessione non è utopia.

Juve, il big dice addio
La Juve cede, Giuntoli ha deciso (Lapresse) Tshot

Secondo alcune indiscrezioni il Wolverhampton è sulle tracce del calciatore e sarebbe disposto a presentare un’offerta a titolo definitivo: Giuntoli valuta e per circa 20 milioni di euro potrebbe cedere il calciatore. Una plusvalenza per certi versi inaspettata, ma che servirebbe al club per ricostruire il centrocampo.

La Juve valuta la situazione, il prossimo anno potrebbe esserci un’autentica rivoluzione a centrocampo. Via McKennie e forse Rabiot e ripartire da nuovi colpi, il sogno resta Teun Koopmeiners dell’Atalanta, ma occhio a sorprese in casa bianconera.

Impostazioni privacy